Giovedì, 22 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Noi Magazine "Stoà", il giornale del liceo La Farina mercoledì con la Gazzetta del Sud
COL QUOTIDIANO

"Stoà", il giornale del liceo La Farina mercoledì con la Gazzetta del Sud

Sicilia, Noi Magazine
Alcuni degli studenti collaboratori di Stoà

Torna Stoà lo storico giornale scolastico del Liceo classico la Farina di Messina. Il giornale realizzato dagli studenti sarà pubblicato nella prima edizione del 2020 mercoledì prossimo 22 gennaio all'interno di Gazzetta del Sud e sarà presentato nello stesso giorno alle 11 nel corso di un evento in programma nell'aula magna dell'istituto superiore messinese, alla presenza del presidente della SES Lino Morgante e del direttore responsabile della Gazzetta del Sud Alessandro Notarstefano, accolti dalla dirigente  Pucci Prestipino e dal coordinatore della redazione scolastica prof. Nino Carabellò.

STOA’ - come scrive oggi su Noi Magazine il liceale Roberto Di Mario, componente della redazione d'Istituto - è il “portico” che circonda e raccoglie le idee creative e originali degli studenti del Liceo Classico “G. La Farina”, il giornale scolastico che nasce dal bisogno di documentare le innumerevoli iniziative dell’Istituto, sempre in prima linea per impegni scolastici e per attività extra-curricolari, e di riflettere criticamente su argomenti di attualità. La voce protagonista è quella degli studenti, pieni di entusiasmo, curiosità e spirito di iniziativa, che, collaborando con la scuola e i docenti, durante la prima parte dell’anno scolastico 2019/2020, hanno condotto interviste ad autori di libri, poi recensiti, e alle istituzioni cittadine, imparando così l’importanza di un rapporto continuo e fecondo tra la scuola e il territorio, nell’ottica dello scambio e della sussidiarietà; hanno raccolto le innumerevoli esperienze vissute anche all’estero, offrendo preziosi spunti di vista personali; hanno riflettuto su importanti avvenimenti storici, come la caduta del Muro di Berlino, e argomenti molto attuali tra i giovani come il problema del Caso, dell’Angoscia per il proprio futuro, dei ruoli di genere e della morte, in particolare quella giovanile, che diventa una piaga sempre più insostenibile. Più in dettaglio, le pagine 3-5 del numero in uscita con la Gazzetta del Sud del prossimo 22 gennaio sono relative ad argomenti di Cittadinanza e Costituzione e contengono, oltre che significative interviste al Prefetto Maria Carmela Librizzi e al Sindaco De Luca, reportage su eventi concernenti la legalità e il rispetto della diversità culturale. Tante le pagine dedicate alla cultura e in una di esse è riportato il pensiero dell’assessore regionale alla pubblica istruzione e alla formazione professionale Roberto Lagalla sull’ipotizzata regionalizzazione del servizio di istruzione.

E’ il valore educativo e paradigmatico della memoria e del ricordo il filo conduttore di questa pubblicazione ma non solo... Ogni articolo è frutto di un lavoro intenso da parte degli studenti che, con amore per il sapere e dedizione, si sono interessati a riempire di pensieri interessanti le pagine del giornale. D’altronde, il compito primario della scuola, e del giornale, è proprio questo: assumere la realtà giovanile, non per stravolgerla, o per praticare una sorta di adeguamento a sistemi ormai obsoleti, ma per accompagnare i giovani in questa fase di transizione, rendendoli sempre più competenti e consapevoli delle grandi possibilità della propria realtà territoriale e del valore autentico del dialogo culturale.

Roberto Di Mario
Classe III B
Liceo Classico La Farina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook