Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
PARTITI

Futuro del Pd, si farà la cena tra Calenda, Gentiloni, Renzi e Minniti

partito democratico, pd, Carlo Calenda, Marco Minniti, Matteo Renzi, Paolo Gentiloni, Sicilia, Politica
Il nuovo asse del Pd, tra congressi e mal di pancia

Paolo Gentiloni, Matteo Renzi e Marco Minniti hanno accettato l’invito a cena? «Sì. Ma la data è stata spostata, e per evitare l'ennesimo tormentone sul Pd rimane riservata. Sono molto contento è un gesto di responsabilità di tutti i partecipanti. Bene così. Ottima notizia». Lo scrive su Twitter l’ex ministro Pd Carlo Calenda, replicando a chi gli chiede dell’invito a cena rivolto ai tre dirigenti Dem per martedì.

L'invito era contenuto in un tweet con cui l'ex ministro ha risposto a Giuliano Da Empoli che sempre via social aveva scritto: "La storia non sarà clemente con i 4 leader del Pd. Renzi, Calenda, Minniti e Gentiloni che condividono la stessa linea politica se per ragioni egoistiche non riusciranno a sedersi intorno ad un tavolo per impedire la deriva del Pd verso l'irrilevanza e la sottomissione al M5s".

Sul tema è intervenuto anche Matteo Renzi che ha espresso la necessità di evitare il "fuoco amico".

"Questo Governo è il problema del Paese, non il Pd. La maggioranza parlamentare sta bloccando l'Italia, non l'opposizione. Il Pd deve smetterla col fuoco amico che troppe volte ha colpito e indebolito chi stava al Governo. Ci sarà un congresso e chi lo vincerà avrà l'aiuto degli altri". 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook