Lunedì, 18 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
GOVERNO

Il ministro Tria al lavoro sulla legge di bilancio 2020: "Non sarà lacrime e sangue"

governo, legge di bilancio, Giovanni Tria, Sicilia, Politica
Il ministro dell'Economia Giovanni Tria

«Stiamo lavorando alla legge di Bilancio 2020. Andremo avanti secondo i programmi» e non sarà una manovra «lacrime e sangue, si porta avanti quello che è stato approvato nel programma di stabilità». Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, rispondendo ai giornalisti a margine di un’audizione in Senato che chiedevano se la prossima manovra sarà di tagli, lacrime e sangue, o espansiva.

«Si libera un posto per un italiano se va un francese» alla presidenza, cioè Christine Lagarde. Così il ministro dell’Economia Giovanni Tria, al termine delle comunicazioni in Senato, rispondendo a chi chiede se ci sarà un italiano nel board della Bce dopo l’addio di Mario Draghi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook