Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
MIGRANTI

Open Arms, Conte a Salvini: "Da te sleale collaborazione che non posso accettare"

governo, migrani, open arms, Giuseppe Conte, Matteo Salvini, Sicilia, Politica
Il premier Giuseppe Conte

Su Open Arms da parte del ministro Matteo Salvini c'è stato "un chiaro esempio di sleale collaborazione, l’ennesima a dire il vero, che non posso accettare". Così il premier Giuseppe Conte in una 'lettera aperta' indirizzata a Matteo Salvini. "Siamo ormai agli sgoccioli di questa nostra esperienza di governo. Abbiamo lavorato fianco a fianco per molti mesi e ho sempre cercato di trasmetterti i valori della dignità del ruolo che ricopriamo e la sensibilità per le istituzioni che rappresentiamo. La tua foga politica e l’ansia di comunicare, tuttavia, ti hanno indotto spesso a operare "slabbrature istituzionali", che a tratti sono diventati veri e propri "strappi istituzionali", aggiunge Conte.

"Dobbiamo tutti operare per riconoscere piena dignità alle istituzioni che rappresentiamo, nel segno della leale collaborazione. Hai alle spalle e davanti una lunga carriera politica. Molti l'associano al potere. Io l'associo a una enorme responsabilità", aggiunge Conte.

"La tua foga politica e l'ansia di comunicare ti hanno indotto spesso a operare 'slabbrature istituzionali', che a tratti sono diventati veri e propri 'strappi istituzionali'". Scrive il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in una lettera aperta al vice premier Matteo Salvini. "Per queste ragioni mi sono ritrovato costretto a intervenire varie volte - l'ho fatto perlopiù riservatamente - non per l'ansia di contrappormi politicamente alle tue iniziative, ma per la necessita' di rivendicare l'applicazione del principio di 'leale collaborazione', che è fondamentale per il buon funzionamento delle istituzioni pubbliche", aggiunge Conte.

"Il consenso politico a cui ogni leader politico aspira si nutre della fiducia degli elettori. Ma se non alimentiamo la fiducia dei cittadini nelle istituzioni pubbliche si crea un cortocircuito e alla fine prevalgono rabbia e disaffezione". "Dobbiamo tutti operare per riconoscere piena dignità alle istituzioni che rappresentiamo, nel segno della leale collaborazione", aggiunge Conte. "Francia, Germania, Romania, Portogallo, Spagna e Lussemburgo mi hanno appena comunicato di essere disponibili a redistribuire i migranti" a bordo della Open Arms. "Ancora una volta, i miei omologhi europei ci tendono la mano".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook