Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Di Maio: "Si parla più dei furbetti del reddito di cittadinanza che degli arresti di 'ndrangheta"
M5S

Di Maio: "Si parla più dei furbetti del reddito di cittadinanza che degli arresti di 'ndrangheta"

'ndrangheta, reddito di cittadinanza, Luigi Di Maio, Sicilia, Politica
Luigi Di Maio

«Ci sono i furbetti» sul reddito di cittadinanza? «Si. Ma a volte alcuni giornali, che sembrano essere i nemici dei poveri hanno scritto «scovati i furbetti del reddito», come se fosse una loro inchiesta. Invece sono le inchieste della nostra Gdf, del nostro ispettorato del lavoro. Mi dispiace che in passato non ci sia stata la stessa evidenza sui furbetti del Rei o di tanti altri strumenti del welfare. Fa riflettere che ci siano stati giornali che hanno dato più rilievo ai furbetti del reddito che ai trecento arresti per 'ndrangheta grazie a Gratteri e ai nostri carabinieri». Lo ha detto il leader del M5S Luigi Di Maio in diretta Fb. "

Di Maio ha poi spiegato che «il decreto Milleproroghe» dice finalmente che si avvia un percorso per alcune infrastrutture italiane, ma anche in generale, che ci permetterà di revocare le concessioni ai Benetton. È giusto - ha detto - non hanno fatto il loro dovere per fare la manutenzione» del ponte Morandi.

«Dobbiamo attrezzarci per diventare determinanti e fare due cose: continuare a cambiare la vostra vita in meglio e proteggere le leggi che sono state approvate - ha aggiunto il leader pentastellato -. Noi dobbiamo credere in quello che stiamo facendo. Il 2020 sarà l’anno degli stati generali».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook