Lunedì, 28 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Coronavirus, Speranza: "Contagi in aumento, vaccino pronto a fine anno"
SENATO

Coronavirus, Speranza: "Contagi in aumento, vaccino pronto a fine anno"

coronavirus, vaccino, Roberto Speranza, Sicilia, Politica
Il Ministro della Salute Roberto Speranza

Rispetto alla precedente informativa «il quadro epidemiologico europeo è significativamente deteriorato riscontrando una graduale salita del numero di contagi». Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza nell’informativa al Senato.

Lo stesso Speranza ha annunciato che a fine anno sarà pronto il vaccino Astrazeneca per contrastare la diffusione del Coronavirus. «Nelle ultime ore è stato reso definitivo il contratto tra la Commissione Europea e
Astrazeneca», in cui «c'è scritto che le prime dosi, se il vaccino dovesse essere confermato come sicuro, saranno già disponibili entro la fine del 2020».

«Stiamo parlando di un candidato vaccino, quindi c'è bisogno di tutta la prudenza del caso», ha precisato. Per quanto riguarda il ruolo dell’Italia, è stata proprio «l'alleanza con Francia Germania e Olanda che ha permesso di spingere l’Ue verso una forte accelerazione rispetto alla possibilità di avere un vaccino il prima possibile».

Il ministro ha sottolineato che i numeri cresciuti dei contagi hanno risentito della «forte crescita dei test e tamponi effettuati, nell’ultima settimana 100mila tamponi in un giorno». «È un risultato importante che ci viene attribuito, anche sul piano internazionale - ha detto Speranza ai senatori - non è un risultato del governo e delle regioni, ma di tutte le nostre istituzioni repubblicane, della nostra comunità nazionale dentro una prova durissima e chiaramente non ancora vinta».

Il ministro ha poi lodato «la forza, la resilienza del nostro Servizio sanitario nazionale» e ha espresso «la nostra più sentita gratitudine alle donne e agli uomini che vi operano». «La priorità assoluta è la riapertura delle scuole». Per questo obiettivo «abbiamo impegnato tutte le nostre energie. Tutte le scuole riapriranno nel mese di settembre e riapriranno in sicurezza».

Si registra un «fortissimo abbassamento dell’età media. Questo è il dato più notevole» per quanto riguarda gli ultimi dati sul coronavirus, e non solo in Italia. Speranza si appella ai giovani per il rispetto delle regole base. L’età media è di 29 anni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook