Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messinese eletto sindaco in Basilicata dove nessuno lo conosce, ma ora arriva il commissario
IL CASO

Messinese eletto sindaco in Basilicata dove nessuno lo conosce, ma ora arriva il commissario

Appena eletti, sette dei dieci consiglieri comunali di Carbone (Potenza) si sono dimessi costringendo il prefetto di Potenza, Annunziato Vardè, a nominare un commissario prefettizio in attesa del decreto di scioglimento del consiglio comunale e di nuove elezioni.

Nelle elezioni di domenica e lunedì scorsi, a Carbone - dove i votanti sono poco più di mille - erano in competizione due liste, entrambe composte da persone non residenti in paese. E' stato eletto sindaco, con 78 voti, Vincenzo Scavello, residente a Messina, che guidava la lista «Onesti e liberi» e che in paese nessuno ha mai visto. La lista concorrente, «L'Altra Italia», ha ottenuto 14 voti.

Ma le dimissioni dei sette consiglieri hanno reso tutto vano: a Carbone sta arrivando il commissario prefettizio, Michele Santarsiero, e si tornerà a votare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook