Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sanità in Calabria, de Magistris: “Occhiuto commissario? È uno degli artefici del disastro”
LA REPLICA

Sanità in Calabria, de Magistris: “Occhiuto commissario? È uno degli artefici del disastro”

Mostrato un video alla vigilia della chiusura degli ospedali in regione
calabria, commissaramento, sanità, luigi de magistris, Roberto Occhiuto, Sicilia, Politica
Luigi de Magistris

Dopo la proposta di Occhiuto, l'altro candidato alle Regionali, Luigi de Magistris, ha diffuso un video in cui il candidato di Forza Italia «festeggia con Giuseppe Scopelliti e si dichiara favorevole al commissariamento della sanità calabrese, 11 anni fa. Eccolo, uno dei padri del disastro della Sanità, Roberto Occhiuto, nel giorno della presentazione del piano di rientro, dieci anni fa. In questo video lo vediamo accogliere a braccia aperte Scopelliti e i suoi alleati, mentre fuori dal teatro il personale di alcune strutture è già in agitazione per gli stipendi arretrati. E qualcuno chiede “lavoro”. Ma invece di risolvere i problemi che già c’erano in un settore delicato come questo, Occhiuto ha contribuito a radere al suolo il diritto alla salute dei calabresi. Negli anni sono stati tanti, troppi, quelli che hanno pagato il vento del cambiamento, lo slogan lanciato al Morelli da Scopelliti, perdendo la vita a causa della chiusura di 18 ospedali. Ascoltare Roberto Occhiuto parlare di tagli dei posti letto e degli sprechi, come si sente nel video, e sentire oggi nei suoi comizi che è contro il commissariamento, quello che la sua maggioranza di governo ha firmato in Parlamento, mentre lui era deputato e festeggiava battendo le mani la chiusura di 18 nosocomi, è uno schiaffo all'intelligenza dei calabresi e un'offesa alle famiglie delle vittime della devastazione della Sanità".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook