Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Giro di vite sui rave. Misure su giustizia e Covid. Meloni: "Fiera per norma sul carcere ostativo"
NUOVO GOVERNO

Giro di vite sui rave. Misure su giustizia e Covid. Meloni: "Fiera per norma sul carcere ostativo"

"Avevamo promesso che saremmo stati veloci e veloci siamo: stamattina abbiamo provveduto ad approvare un primo decreto che secondo me è molto importante per i provvedimenti che porta al suo interno, personalmente per me anche a tratti simbolico". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. "Durante la relazione che ho fatto alle Camere ho ricordato di aver cominciato il mio impegno politico all’indomani della strage via D’Amelio, molto si è discusso in tema di lotta alla criminalità organizzata e sono fiera del fatto che il primo provvedimento di questo governo contenga una norma che va esattamente in questo senso. Su proposta del ministro Nordio, abbiamo deciso di intervenire su una materia che ci sta particolarmente a cuore da diverso tempo, che riguarda il tema del carcere ostativo", ha aggiunto.

"Su carcere ostativo rispettato il Parlamento"

«Sono molto contenta che il primo provvedimento di questo Governo veda un provvedimento che va in una certa direzione: una materia che ci sta particolarmente a cuore, il carcere ostativo», per cui i benefici carcerari possono essere concessi ai colpevoli di mafia solo nella misura in cui collaborino con le forze dell’ordine. Il Consiglio dei ministri ha dato il disco verde alla norma «approvata all’unanimità» dalla Camera e che poi non è diventata legge: «abbiamo scelto di inserire in un decreto la norma così come è stata esattamente approvata dal Parlamento». Nel dl «viene inserita un’altra norma» che rinvia al 30 dicembre la norma, che sarebbe entrata in vigore il prossimo 2 novembre, prevista dalla riforma Cartabia. Ma è giunta una segnalazione da «tutti i procuratori generali» che indicavano la possibilità che si creasse «una paralisi del nostro sistema giudiziario».

"Corsa contro tempo per manovra, in prossimo CdM aggiornamento Nadef"

«C'è una corsa contro il tempo per la manovra, nel prossimo cdm del 4 novembre si aggiornerà la nadef e si potrebbe aprire il dossier energia». Lo ha detto Giorgia Meloni nel corso della conferenza stampa tenuta dopo il CdM.

"Su rave party introdotta nuova fattispecie reato"

Con la norma sui rave party «interveniamo sulla materia con una norma che prevede un reato nuovo, quello di Invasione per raduni pericolosi». Lo ha annunciato la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in conferenza stampa. «Inizialmente si era ragionato di intervenire su un’aggravante per il reato che già esiste, e cioè Invasione di terreni ed edifici, ma abbiamo scelto di introdurre un reato nuovo e diverso per evitare che si inserisse tra i reati contro il patrimonio e non per l’incolumità pubblica» ha spiegato.

"Giustizia, con riforma Cartabia si rischiava paralisi sistema"

«Il prossimo 2 novembre, sarebbe entrata in vigora la riforma» Cartabia «nella parte sul processo penale ma nei giorni scorsi il ministro della giustizia è stato raggiunto da una lettera di tutti i procuratori generali che segnalavano come quella disposizione, in assenza di strumenti, rischiava di creare problemi significativi». In pratica gli «uffici giudiziari non sono pronti ad adempiere e questo rischiava di produrre la paralisi di sistema giudiziario. Nelle more dell’applicazione di questa norme si rischiava che una serie di detenuti uscissero dal carcere»

"Da 1 novembre stop obbligo vaccinale, recuperiamo 4mila medici"

«L'obbligo vaccinale è scaduto lo scorso giugno e sopravviveva fino a dicembre per gli operatori sanitari. Noi abbiamo deciso di anticipare all’1 novembre la fine dell’obbligo e questo ci consente di recuperare 4 mila persone ora ferme in un sistema sotto-orgqanico». Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni nella conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri."Confermiamo l’uso delle mascherine - ha poi aggiunto Meloni - ho letto notizie di ogni genere che non corrispondevano a verità»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook