Martedì, 31 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Fratelli d'Italia compie 10 anni. Meloni: "Non guardo ai sondaggi, ma alla curva del Pil"
LA RICORRENZA

Fratelli d'Italia compie 10 anni. Meloni: "Non guardo ai sondaggi, ma alla curva del Pil"

Un successo di numeri, di organizzazione e di partecipazione: 10mila presenze con oltre 300 volontari per "10 anni di amore per l'Italia", la manifestazione di Fratelli d'Italia organizzata per festeggiare i 10 anni di vita, in attesa del pienone per la grande conclusione  con l'intervista al presidente del Consiglio dei ministri, Giorgia Meloni.

"Una festa che guarda al futuro"

"Questa è una festa che guarda al futuro e dove possiamo tirare le somme di quello che abbiamo costruito in questi anni, soprattutto per non dimenticarci da dove veniamo, perché il governo è sempre una cosa rischiosa da questo punto di vita. Però è la sfida che decide se tu sei veramente all'altezza del compito, se riesci a fare quello che avevi promesso, se riesci a non perderti, se riesci a non cambiare, se riesci a non montarti la testa e ad essere esattamente la persona, la realtà e le idee che i cittadini volevano al governo della nazione. Ovviamente è anche una sfida per Fdi che oggi può davvero diventare il grande partito conservatore italiano su cui abbiamo lavorato. Da questo punto di vista il governo dimostra sia che una classe dirigente c'era, ma anche che non c'era difficoltà ad aprire a personalità non politiche della nostra area culturale che avrebbero potuto dare un contributo. Poi quando governi certi racconti interessati che sono stati fatti su chi saresti, molto diversi da ciò che sei davvero, diventano più difficili. Io credo che questa sia la ragione per la quale sta salendo il consenso per Fdi, perchè tanti guardavano a noi con interesse ed erano spaventati perché veniva fatto su di noi un racconto che era irreale. Oggi la realtà viene fuori e spero che quei sondaggi continuino a crescere per questo. spero di poter convincere altre persone che non eravamo quello che i nostri avversari politici raccontavano in giro". Così la Presidente del consiglio Giorgia Meloni al suo arrivo a piazza del Popolo per il decennale di Fdi.

La premier commossa dalle parole del pilota eurofighter Altruda, caduto in una fase di atterraggio del suo volo

"Oggi ci sono stati i funerali solenni di Fabio Antonio Altruda, un pilota Eurofighter caduto in fase di atterraggio del suo volo. Io ho parlato con la mamma e il papà. La mamma mi ha molto commosso, mi ha detto: 'Guardi, sarò forte come lei'". Così la Meloni commentando la tragedia di Trapani di qualche giorno fa: "A questa famiglia mandiamo le condoglianze del governo italiano e di questa piazza, per Fabio, un ragazzo straordinario che si batteva per questa nazione e la bandiera tricolore che noi faremo sventolare alta".

Non guardo ai sondaggi, ma all'occupazione

"Politicamente farò tutto quello che devo fare, non guardo al consenso, ai sondaggi ma alla curva del Pil, dell'occupazione, della ricchezza, di quanti figli si fanno. Quando fra cento anni morirò vorrò essere sicuro di aver fatto quello che dovevo per migliorare questa nazione. Questo mi basta".

Gli altri interventi

Nella sala centrale per quasi 30 ore si sono alternate alle interviste ai principali protagonisti della politica come il presidente del Senato, Ignazio La Russa, ai ministri Piantedosi, Crosetto, Tajani e Giorgetti, le tavole rotonde a cui hanno partecipato ministri, sottosegretari e presidenti di Commissione, e che hanno toccato le principali tematiche di queste settimane, dalla sovranità e sicurezza alimentare alla realizzazione di nuovo immaginario italiano; dall'istruzione, famiglia e sport per crescere il futuro dell'Italia, alla giustizia garanzia di libertà e sicurezza; e poi le riforme istituzionali, il reddito di cittadinanza, con uno sguardo alla prima manovra del nuovo governo; e infine il centrodestra: un patto con gli italiani che festeggerà i primi 30 anni. Non solo politica però, visto che la manifestazione ha ospitato anche il villaggio natalizio della solidarietà coinvolgendo 15 associazioni del Terzo settore con 31 casette natalizie dove sono state ospitate le eccellenze del nostro territorio. E nel clima natalizio non potevano mancare i maestri presepisti di San Gregorio Armeno con in mostra il presepe storico di Sutri con animali della "fattoria degli animali".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook