Domenica, 15 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DATI

Screening oncologici, Calabria e Sicilia non garantiscono i livelli essenziali di assistenza

Livelli essenziali di assistenza (Lea) garantiti solo in 9 regioni su 21 e il Piano nazionale cronicità non ancora approvato in 4. Il Sud arranca sugli screening oncologici, mentre le coperture vaccinali restano insufficienti un po' ovunque. Ma ad unire Italia meridionale e settentrionale sono le liste d'attesa, con un italiano su due che dichiara di aver avuto difficoltà ad accedere a visite o esami. A fare il punto è il nuovo Rapporto dell'Osservatorio sul Federalismo in Sanità.

L'indagine traccia i contorni di un sistema sanitario frammentato. In tema di prevenzione dei tumori, sono 5 le regioni inadempienti rispetto ai Lea sull'adesione agli screening oncologici: Calabria, Campania, Sicilia, Puglia e Sardegna.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook