Lunedì, 14 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
A RIVOLI

Muore pochi minuti dopo il marito: la storia di Gina, originaria di Cosenza

di
Comune di Rivoli, Alfredo Carbone, Gina Morelli, Sicilia, Società
Alfredo Carbone e Gina Morelli

Per conoscere il dolore da vicino bisogna raggiungere un moderno palazzo di via Collegno, 8, nella frazione Bruere, il confine più settentrionale del comune di Rivoli, e salire fino al secondo piano.

È lì che, fino a domenica sera, hanno vissuto i Carbone, una coppia ancora tanto innamorata.

Sulla loro meravigliosa storia è calato improvvisamente il sipario in una drammatica notte di luglio. Una storia sfumata proprio davanti al traguardo dei 50 anni di matrimonio. Lui, Alfredo, origini campane, aveva 73 anni, e da qualche tempo il suo cuore aveva cominciato a dargli fastidio. L'uomo s'è piegato improvvisamente davanti a Gina Morelli, 71 anni, originaria del Cosentino.

Quei cuori che avevano praticamente corso insieme per oltre mezzo secolo si sono fermati, nella maniera più inattesa e imprevedibile, quasi contemporaneamente.

Già, perché Gina dopo aver visto il marito accasciarsi ha chiamato subito i soccorsi al 112. Poi, ha avuto la forza di comporre pure il numero del telefono del figlio Luigi per avvertirlo: «Corri che papà sta molto male...».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook