Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
70ESIMA EDIZIONE

Sanremo, l'appello di Fiorello: no al Festival senza il "balconcino" di Mollica

Giù le mani del 'balconcino' di Vincenzo Mollica a Sanremo: a lanciare la 'campagna' perché venga conservato il tradizionale spazio che precede le serate del festival, dal balcone che affaccia sull'ingresso del teatro Ariston, è Fiorello, che posta su Twitter un ritaglio del 'Tempo' in cui si ricorda che lo storico giornalista del Tg1 andrà in pensione il 27 gennaio 2020, a pochi giorni dall'inizio del festival (4-8 febbraio).

"Il 70esimo @SanremoRai non può cominciare senza il mitico "Balconcino" di @doreciakgulp #VincenzoMollica!!!", ha scritto lo showman, 'chiamando in causa' il conduttore e direttore artistico, Amadeus, e l'amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini:

"Si faccia qualcosa. (contratto di consulenza esterna?) #amadeus #dgSalini #MollicaaSanremo! #nomollicanoparty", conclude Fiorello. L'appello pro-Mollica in poche ore ha fatto il giro del web, raccogliendo centinaia di retweet, 'like' e commenti. Tra i tanti, quelli del presidente dell'Associazione produttori tv ed ex direttore di Rai1 Giancarlo Leone ("Mollica, senza se e senza ma") e di Lucio Presta, manager di Amadeus ("Non scherziamo").

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook