Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
VIAGGI

Dai mercatini alla Casa di Santa Claus, le mete più belle dove trascorrere le vacanze natalizie

L'atmosfera natalizia comincia a diffondersi per le città e aggiungendo qualche giorno di ferie alle festività di Natale o Capodanno sarà possibile staccare la spina dal lavoro o dallo studio per un piccolo viaggio. Sulle mete c'è l'imbarazzo della scelta perché è un periodo che offre magia per chi sceglie un tradizionale luogo tra neve e mercatini oppure può offrire qualche giorno di caldo per chi vuole lasciare il Continente. Ecco alcune proposte su dove andare in queste vancanze natalizie 2019.

Per gli amanti dei mercatini di Natale si può scegliere di rimanere in Italia oppure di andare nel Nord Europa. In Italia i mercatini storici sono quelli di Bolzano, Merano, Rango e Levico Terme. Quello di Bolzano è sicuramente tra i più famosi: vengono realizzate casette di legno già dal 23 novembre dove vengono esposti i prodotti da acquistare tra cibo, artigianato e non solo. E l'occasione è buona anche per "perdersi" tra le stradine della città. Anche quello di Merano ha una lunga storia: bancarelle medievali e casette di legno ospitano dolci fatti in casa, oggetti di artigianato in legno, vetro o lana. Non mancano i piatti tipici come il vino di miele. A Rango non ci sono stand ma il mercatino viene allestito nelle vecchie case dei contadini. Si organizzano diverse attività per i bambini oltre a sfilate, concerti e rappresentazioni per gli adulti. Animali della fattoria, Babbo Natale e gli elfi sono i protagonisti nel Parco Asburgico di Levico Terme.

A chi vuole varcare i confini nazionali non si può non consigliare l'Alsazia con i suoi paesini che sembrano usciti da un libro di favole, oppure l'Olanda dove a Leiden c'è un mercatino di Natale galleggiante. In tutte le città tedesche e austriache vengono comunque allestiti splendidi ed enormi mercatini, ma anche l'Est Europa non scherza. Ce n'è uno anche a Budapest, città che a Natale incanta per la sua atmosfera ma anche per le numerose cose da fare. A Londra è possibile vedere le celebri ed emozionanti illuminazioni natalizie, oltre agli alberi addobbati a Covent Garden e Trafalgar Square. Ovviamente impossibile dimenticare la Lapponia dove si trova ufficialmente la Casa di Babbo Natale.

Un viaggio classico a Natale è quello a New York. Ovviamente più dispendioso degli altri ma la città in questo periodo si riempie di luminarie bellissime, tantissimi eventi, piste di pattinaggio e un'atmosfera unica.

Chi vuole trascorrere invece un Natale (o un capodanno) diverso e possibilmente al caldo può optare per le Canarie, il Portogallo, Malta e il Marocco. Il Capodanno alle Canarie è suggestivo oltre che low cost anche perché si presenta un clima alla quale non siamo abituati in questo periodo. Stessa cosa il Marocco che permette una vera e propria fuga al caldo dai festeggiamenti e dalla tipica tradizione natalizia: in Marocco, infatti, il Natale non si festeggia. Inoltre, ha il vantaggio di essere vicino all'Italia e di essere una meta molto economica. Clima più mite anche a Malta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook