Venerdì, 16 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società In anno pandemia boom tecnologia, fenomeno TikTok (+333%), vita casalinga spinge elettrodomestici
I NUMERI

In anno pandemia boom tecnologia, fenomeno TikTok (+333%), vita casalinga spinge elettrodomestici

L’anno della pandemia ha indotto gli italiani ad un uso più prolungato di social con il boom di TikTok ma anche di tecnologia di consumo - non solo smartphone e pc ma anche elettrodomestici - e sono cresciuti gioco forza gli acquisti online e i pagamenti digitali. Un boom registrato nei primi mesi del lockdown, complice lo smart working e la Dad, e che sta continuando. «Ma la strada per colmare i gap sulla digitalizzazione che registriamo rispetto agli altri grandi paesi europei è ancora lunga», avverte Marta Valsecchi, Direttore operativo degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano.

«L'emergenza Covid19 ha costretto gran parte degli italiani a rimanere in casa incentivando l’utilizzo di strumenti tech per lavoro, svago e attività didattica - aggiunge Valsecchi - Si è registrata una forte crescita del consumo di Internet sia a livello professionale sia personale. Basti pensare che nel 2020 il traffico dati su rete mobile è cresciuto del 56% e quello fisso del 49,5%. Il tempo mediamente speso a navigare su internet è aumentato dell’11%, valore che sfiora il 20% se guardiamo solo alla navigazione da smartphone». Nell’anno della pandemia, gli italiani hanno speso tanto tempo sui social, a giudicare dall’analisi di Vincenzo Cosenza esperto di queste piattaforme. Facebook è stato il più utilizzato (oltre 36,7 milioni, a dicembre ha sfiorato 12 ore al mese per persona), seguito da YouTube (35,5 milioni di spettatori mensili) e Instagram (28 milioni). Il vero fenomeno, rileva l’esperto, è TikTok che ha fatto registrare un incremento del 333%, ma anche la piattaforma di streaming Twitch che cresce del 75% e sfiora la media mensile di 4 milioni di spettatori. Sulla tecnologia di consumo, trend in crescita si registrano anche nei primi mesi del 2021. Secondo gli ultimi dati di GfK, le vendite sono cresciute del +26,9%.Tra i singoli prodotti che hanno registrato l’aumento più significativo ci sono i Pc portatili (+49,1%) e tutti quegli elettrodomestici che accompagnano la nostra vita quotidiana, sempre più casalinga, come l’aspirapolvere (+27,7%), le tv (+23,6%), gli smartphone (+19,7%), i frigoriferi (+17,6%) e le lavatrici (+10,2%). La Fotografia, invece a -10,9% è vittima della penuria di viaggi e vita all’aperto. La permanenza a casa ha favorito anche l’eCommerce. «1,3 milioni di italiani si sono avvicinati all’eCommerce per la prima volta durante il lockdown e gli acquirenti mensili sono cresciuti del 13% - spiega Marta Valsecchi - Parallelamente, i mercati digitali hanno registrato importanti tassi di crescita: ad esempio i pagamenti digitali sono passati dal 29% al 33% del totale e quelli via mobile hanno segnato un +55%; l’eCommerce b2c di prodotto è cresciuto del 31%. Dati incoraggianti - conclude - ma la strada per colmare i gap sulla digitalizzazione che registriamo rispetto agli altri grandi paesi europei è ancora lunga e un tassello chiave sono gli investimenti in competenze digitali, sia verso i cittadini sia all’interno di imprese e pubbliche amministrazioni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook