Giovedì, 24 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Bill Gates costretto a lasciare la presidenza Microsoft per la relazione con una dipendente
STATI UNITI

Bill Gates costretto a lasciare la presidenza Microsoft per la relazione con una dipendente

Nel 2020 il fondatore della società lasciò il board
microsoft, Bill Gates, Sicilia, Società
Bill Gates con la moglie Melinda

Il board di Microsoft decise nel 2020 che Bill Gates doveva dimettersi. La decisione fu presa in seguito a un’indagine sui rapporti sentimentali che Gates avrebbe avuto per anni con una dipendente dell’azienda, rapporti ritenuti inappropriati . Lo riporta il Wall Street Journal.  Il Cda di Microsoft, racconta il Wsj, arruolò alla fine del 2019 uno studio legale per indagare su Gates dopo che una dipendente sostenne in una lettera di aver avuto per anni una relazione sessuale col fondatore della società.

Durante l’inchiesta alcuni membri del board ritennero che non era più appropriato per Gates farne parte. Gates, stando al Wsj, diede le dimissioni prima del completamento dell’inchiesta. Il portavoce di Gates ammette parlando col Wsj che «c'è stata una relazione sentimentale quasi 20 anni fa che è finita amichevolmente», ma sottolinea come la decisione di lasciare il Cda «non fu affatto legata a tale questione». L’addio a Microsoft di Gates, aggiunge il portavoce, fu legato alla volontà di avere più tempo per le attività filantropiche».

Il biografo Bill Gates: "Da giovane era un donnaiolo"

Bill Gates da giovane era un "donnaiolo" , anche dopo aver incontrato Melinda. Dopo le notizie secondo cui quest’ultima avrebbe contattato gli avvocati divorzisti già nel 2019, quando divennero pubbliche le frequentazioni del marito con Jeffrey Epstein, il New York Post cita un biografo del fondatore di Microsoft, James Wallace. Nella biografia del 1997 'Overdrive: Bill Gates e la corsa al controllo del cyberspaziò - scrive il tabloid - Wallace descrive come lo stile di vita selvaggio di Gates era ben noto nella sua cerchia ristretta. Per Wallace, tuttavia, quotidiani come il New York Times hanno nascosto di proposito le notizie poco lusinghiere su Gates e non hanno mai parlato «delle feste che Bill avrebbe organizzato nella sua casa di Seattle": "Sarebbe stato in uno dei nightclub della città, pagando delle ballerine per nuotare nude con i suoi ospiti nella sua piscina coperta».

Abitudini che per il biografo erano una prosecuzione di quelle che aveva ai tempi di Harvard, quando «gli piaceva frequentare la 'Combat Zonè di Boston, con spettacoli porno, prostitute e locali con le spogliarelliste». Wallace precisa che questo stile di vita proseguì «per un pò» anche quando Bill iniziò a frequentare Melinda nel 1988. E lei «era ben consapevole che lui fosse un donnaiolo». La coppia, ha spiegato, "si è lasciata per quasi un anno» a causa del rifiuto di Gates di impegnarsi: «Quando sono tornati insieme nel 1992, tuttavia, il rapporto è diventato più stretto e più forte». Anche l’ex dirigente di Microsoft e amico di Gates Vern Raburn si è detto d’accordo con la versione riportata dalla biografia: "Sicuramente prima del matrimonio a Bill piaceva fare festa - ha rivelato al Daily Mail - Ma non ho mai visto niente di tutto ciò dopo le nozze».

 

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook