Mercoledì, 16 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Caserta, in ginocchio nell'hub vaccinale chiede alla fidanzata infermiera di sposarlo
CORONAVIRUS

Caserta, in ginocchio nell'hub vaccinale chiede alla fidanzata infermiera di sposarlo

Un parentesi di vita quasi normale, anche se durata pochi minuti, all’hub vaccinale della Brigata Bersaglieri Garibaldi di Caserta, dove un ragazzo casertano, il 26enne Giovanni, ha chiesto alla sua compagna, Jessica, anch’essa 26enne, infermiera in servizio proprio all’hub vaccinale della Asl, di sposarlo. Lo ha fatto davanti ai colleghi della ragazza, che si erano messi d’accordo con Giovanni, e avevano indossato magliette con lettere che hanno formato la scritta «Mi vuoi sposare"? Giovanni, grazie ad un permesso speciale, è riuscito ad entrare nell’hub mentre la sua Jessica lavorava. Si è così presentato accompagnato da un sottofondo musicale ed, inginocchiandosi, mentre i colleghi della ragazza mettevano in mostra le magliette con la scritta, le ha fatto la proposta. Dopo il fatidico «sì», le ha consegnato un mazzo di rose tra gli applausi dei presenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook