Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Coronavirus e matrimonio: zona bianca, green pass, Covid manager, invitati e tamponi - ISTRUZIONI E NOVITÀ
LE REGOLE

Coronavirus e matrimonio: zona bianca, green pass, Covid manager, invitati e tamponi - ISTRUZIONI E NOVITÀ

Sposarsi al tempo del Covid? Un incubo. Che hanno vissuto, nell'ultimo anno, gli aspiranti marito e moglie di tutto il mondo. L'Italia non ha fatto eccezione. Negli ultimi giorni però s'intravede il sereno anche per chi non vede l'ora di poter pronunciare il fatidico “sì” e festeggiarlo con amici e parenti.

Le nuove linee guida per i matrimoni 2021 del Ministero della Salute

La data fissata per riprendere... a banchettare, stando al Dpcm più recente è il 15 giugno. La Conferenza delle Regioni e il Cts hanno rincarato la dose, specificando cosa sarà possibile fare (e cosa no)

Green pass, guarigioni dal Covid, autocertificazione, tamponi molecolari o antigienici

Green pass - detta anche autocertificazione 'verde' - necessario (anche in zona bianca) o autocertificazione attestante:

  • * di essere vaccinati (anche una sola dose)
  • * di avere avuto il Covid ed essere guariti
  • * di aver effettuato un tampone (molecolare o rapido) recante esito negativo entro le 48 ore che precedono l'evento

Misurazione della temperatura all'ingresso nei locali che ospiteranno i ricevimenti

Una volta varcata la soglia del locale dell'evento potrà essere richiesta la rilevazione della temperatura corporea a tutti gli ospiti e, qualora questa superasse i 37,5 gradi, non si potrà accedere.

Posizionamento dei tavoli per garantire il distanziamento sociale, numero di invitati e percorsi dedicati all'interno della sala

I tavoli dovranno essere disposti in modo da assicurare la distanza di almeno un metro di separazione tra i commensali di tavoli diversi sia negli ambienti al chiuso che negli ambienti all’aperto (giardini, terrazze, plateatici, dehors). Una limitazione non varrà per i conviventi. Per quanto riguarda il numero di invitati (da consegnare quattordici giorni prima del ricevimento), molto dipenderà dalla capienza della location e ai ricambi d'aria. Gli spazi devono comunque essere organizzati in modo da garantire l'accesso al locale in modo ordinato, evitando code e assembramenti (assicurando, appunto, il metro di distanza tra i commensali). Fortemente consigliato ai ristoratori la creazione di percorsi dedicati che favoriscano l'afflusso ordinato dei presenti nelle varie zone. Sono preferibili i banchetti all'aperto, ove possibile. Il personale dovrà adeguatamente informare i presenti su cosa sarà possibile fare e cosa no. Gli indumenti e/o gli oggetti personali saranno riposti in appositi sacchetti porta-abiti e non nei classici guardaroba.

Il Covid manager? Al momento... in freezer

Non c'è stata alcun tipo di precisazione, al momento sulla figura del Covid manager che, stando alle precedenti indiscrezioni, si sarebbe dovuto occupare di garantire il rispetto del protocollo anti-contagio, proprio a cominciare dalla verifica del rispetto del distanziamento sociale.

Dispositivi di protezione da indossare anche all'esterno: ecco in quali casi

La mascherina andrà indossata sia nei locali chiusi (anche al tavolo) sia negli ambienti esterni quando non è possibile garantire la distanza richiesta. Bisognerà, inoltre, assicurare un'adeguata pulizia e disinfezione degli ambienti interni, nonché delle attrezzature prima di ogni utilizzo. Quanto al ricambio d'aria, andrà assicurato (salvo condizioni meteo proibitive) tenendo aperte porte, finestre e vetrate. Da verificare anche l'efficienza degli impianti di areazione.

Buffet: ecco le regole da rispettare durante l'evento

Sarà possibile allestire dei buffet, a patto che siano gestiti e somministrati dal personale incaricato. Gli ospiti, ad esempio, non possono toccare il cibo esposto. La modalità self-service è contemplabile solo in caso di pietanze monodose.

Musica e balli nel corso del ricevimento: quanto sarà possibile "aggregarsi"?

Devono essere evitate le attività e le occasioni che possano creare assembramenti o aggregazioni. La regola del metro di distanza, infatti, va costantemente rispettata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook