Giovedì, 19 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società E' l'estate della frutta tra angurie e meloni salva-prezzo. Ecco cosa mangiano gli italiani
ALIMENTAZIONE

E' l'estate della frutta tra angurie e meloni salva-prezzo. Ecco cosa mangiano gli italiani

E’ un’estate all’insegna della frutta e verdura di stagione, complici i prezzi che in molti casi non hanno subito aumenti rispetto allo scorso anno, risultando spesso più vantaggiosi; e questo nonostante gli eventi climatici, tra gelate e precipitazioni nel periodo di fioritura e il caldo torrido estivo, ad eccezione del Nord Italia. Listini salva-spesa anche in vista dì Ferragosto, visto che il Centro Agroalimentare Roma, non prevede particolari aumenti. Altro protagonista delle tavole d’agosto è il pesce, tra grigliate, spaghetti alle vongole e impepata di cozze. E’ presto poter quantificarne i consumi, ma secondo l’Api, l'associazione che riunisce i piscicoltori di Confagricoltura, sono più che triplicati rispetto alla scorsa primavera; e questo per l’arrivo della bella stagione, l’apertura dei ristoranti e la possibilità di stare all’aperto.

Vera e propria impennata nelle vendite di spigole, orate, trote e altri pesci d’acqua dolce, come anche per cozze e vongole in particolare, di cui l'Italia è leader per l’allevamento delle veraci. A spiccare tra la frutta sono angurie e meloni, fa sapere Bmti all’ANSA, registrando un’ampia disponibilità di prodotto con conseguente calo dei listini attestandosi rispettivamente a 0,30 euro/kg e 0,80 euro/kg. Quotazioni in leggero rialzo rispetto alla media per pesche e nettarine, tra i 1,9 e 2 euro/kg, per colpa del clima che in primavera ha danneggiato le colture portando ad un calo della produzione. Stesso destino per le albicocche per le quali, nonostante la minore disponibilità, la campagna procede regolarmente con un prezzo medio intorno a 1,80 euro/kg.

Domanda ancora bassa delle prime susine con listini intorno a 1,5 euro/kg. Per quanto riguarda le varietà estive dell’uva da tavola, Black Magic e Vittoria, provenienti dalle regioni del Sud, è buona la disponibilità accompagnata da un livello della domanda nella media, grazie al ribasso dei listini degli ultimi giorni intorno ai 1,80 euro/kg. Sono molte anche le verdure con prezzi all’ingrosso in linea con la media stagionale come, ad esempio, insalate, melanzane, pomodori, ortaggi a foglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook