Domenica, 07 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società L'incredibile storia Rolf Bantle, il tifoso che si perse a San Siro e visse da vagabondo 11 anni
MILANO

L'incredibile storia Rolf Bantle, il tifoso che si perse a San Siro e visse da vagabondo 11 anni

La storia ha dell’incredibile: era venuto in Italia per vedere una partita a San Siro, ma quando andò in bagno allo stadio si perse, non ritrovando più i suoi amici. Da allora, era il 24 agosto del 2004, visse da vagabondo nel quartiere Baggio di Milano per 11 anni.

La storia ha dell’incredibile: era venuto in Italia per vedere una partita a San Siro, ma quando andò in bagno allo stadio si perse, non ritrovando più i suoi amici. "Improvvisamente mi sono trovato in un settore completamente diverso", ha raccontato. Da allora, era il 24 agosto del 2004, visse da vagabondo nel quartiere Baggio di Milano per 11 anni.  E’ quanto accaduto a Rolf Bantle (come racconta il Corriere dello Sport), tifoso del Basilea che assisteva alla gara di ritorno dei preliminari di Champions League contro l'Inter (per la cronaca: la partita, che all'andata si era conclusa 1-1, finì 4-1 per i nerazzurri).

Rolf Bantle non aveva alcun legame con  i parenti  in Svizzera e un passato di disagio e solitudine dopo un'infanzia travagliata: cresciuto solo con la madre e senza padre, nell’adolescenza aveva avuto problemi di alcol e frequenti ricoveri in comunità.

Quando nel 2015 durante il suo vagabondaggio a Milano, dopo una caduta accidentale, Bantle si ruppe il femore, venne ricoverato in ospedale. E fu lì che, alla ricerca di una copertura sanitaria inesistente, essendo cittadino svizzero, fu segnalato il caso al  Consolato elvetico che si prese cura di lui: dopo 11 anni da clochard adesso è finalmente tornato a Basilea, dove vive in una casa per anziani.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook