Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Pellegrini andrà alle Olimpiadi di Tokyo 2020: "Non farò la turista"
NUOTO

La Pellegrini andrà alle Olimpiadi di Tokyo 2020: "Non farò la turista"

Olimpiadi Tokyo 2020, Federica Pellegrini, Sicilia, Sport
Federica Pellegrini

Federica Pellegrini ha deciso e conferma ufficialmente che parteciperà alle Olimpiadi del 2020 che si disputeranno a Tokyo. La tanto attesa notizia è arrivata al Festival dello Sport di Trento. "Voglio confermare quello che ormai era nell’aria - ha detto la "Divina" -. Dopo un’estate di riflessioni ho deciso di continuare a nuotare fino alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Per la prima volta ho ascoltato chi mi sta attorno e non solo i miei familiari. Sto andando a Livigno a cominciare il collegiale in vista dei prossimi impegni".

La Pellegrini spiega cosa l'abbia spinta alla decisione. "Ha inciso anche la possibilità di essere la prima nuotatrice a partecipare a cinque Olimpiadi ma non andrò in Giappone per fare la turista, anzi. A me piace immensamente vincere le sfide a cui partecipo". L'atleta azzurra ha conquistato ad Atene 2004 un argento a 16 anni e soprattutto a Pechino 2008 l’oro sui 200 metri stile libero. Le ultime due esperienze, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016, però le hanno riservato soltanto delusioni.

La 30enne non si sofferma soltanto sulle gioie e dolori dei Giochi Olimpici. "Non posso certo lamentarmi dell carriera che ho avuto. Eppoi - continua - non ci sono solo le Olimpiadi ma anche i mondiali e i campionati nazionali che ho sempre affrontato con il massimo impegno". Tra le varie competizioni iridate a cui ha partecipato e vinto Federica ricorda volentieri Roma 2009 e Budapest 2017. "La settimana a Roma è stato il periodo in cui ero letteralmente in uno stato di grazia. Il record sui 200 metri stile libero con 1'52"98 ne è la diretta conseguenza e poi vincere in Italia ha tutto un altro sapore. Comunque tra le tante la vittoria che ricordo con più piacere è quella ai mondiali di Budapest 2017 anche perchè ho sconfitto atlete molto più giovani di me".

E anche la campionessa italiana ammette di avere dei miti: "Roger Federer che rimane un modello di longevità e un idolo assoluto. Come lo era la nuotatrice Franziska Van Almsick a cui mi sono sempre ispirata".

La Pellegrini, dunque, continuerà a nuotare fino a Tokyo quando verosimilmente, dopo la gara che la vedrà impegnata, spegnerà i riflettori sulla sua incredibile carriera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook