Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
RUNNING

Maratona di New York, oltre 3 mila italiani al via

Maratona new york 2018, Sicilia, Sport
Una recente maratona a Madrid

New York, una maratona da sogno, che domenica vedrà al via più 3159 italiani. In gara i vincitori uscenti Kamworor e Flanagan, con tanti pretendenti al successo. Complessivamente sarà una sfida per più di 50.000 podisti, attesi alla 48/a edizione dei 42,195 km della Grande Mela, per correre lungo i cinque distretti della città, dal ponte di Verrazzano fino al traguardo nella verde cornice di Central Park.

Il keniano Kamworor ha vinto l’anno scorso al settimo tentativo sulle strade targate NY e dopo il secondo posto del 2015. Con una formidabile serie di ori mondiali in cassaforte, ora ci riprova per la doppietta. Non ha ancora compiuto 26 anni, ma è già riuscito a festeggiare cinque titoli iridati: tre nella mezza maratona e due nel cross.

L’ultimo back-to-back a New York risale invece a vent'anni fa, con il keniano John Kagwe, però anche Geoffrey Mutai ha conquistato due edizioni di fila (2011 e 2013, nel mezzo quella del 2012 non disputata per l’uragano Sandy). Kamworor dovrà guardarsi dal trio etiope, a cominciare da Lelisa Desisa, big della specialità con due affermazioni a Boston e secondo nel 2014 a New York. Poi Shura Kitata, vincitore a Roma l’anno scorso, e Tamirat Tola, che ha il miglior record personale degli iscritti con 2h04:06 a Dubai quest’anno. Ai nastri di partenza anche il keniano Daniel Wanjiru, trionfatore a Londra nel 2017. Curiosità per il debutto in maratona a quasi 44 anni dell’eterno Bernard Lagat.

In campo femminile duello fra la seconda e la quinta di sempre in maratona. Per la keniana Mary Keitany un nuovo assalto alla Grande Mela, dove si è imposta tre volte (dal 2014 al 2016) prima del secondo posto di un anno fa, mentre la connazionale Vivian Cheruiyot si è consacrata in questa stagione con il super crono vincente di Londra (2h18:31). Attenzione però alle etiopi Netsanet Gudeta, primatista mondiale di mezza maratona, e Mamitu Daska, terza nell’ultima edizione, senza dimenticare Rahma Tusa, regina di Roma dove quest’anno ha completato un tris di successi. Ma in lizza per almeno un posto sul podio c'è anche la statunitense Shalane Flanagan.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook