Lunedì, 23 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Serie A, gol e show contro il Torino: la Roma riparte con una vittoria
CALCIO

Serie A, gol e show contro il Torino: la Roma riparte con una vittoria

Ricomincia con una vittoria il cammino della Roma in campionato dopo la lunga sosta post natalizia mentre il Torino, dopo aver rimontato due gol ai giallorossi incassa la sua prima sconfitta esterna della stagione. All’Olimpico finisce 3-2 per i giallorossi che conquistano tre punti pesanti e sorpassano momentaneamente la Lazio al quarto posto con i biancocelesti attesi domani sera dalla sfida con il Napoli.

Una partita dai due volti, con la Roma padrona del campo per lunghi tratti trascinata dalle prodezze dei suoi giovani, Zaniolo in testa, autore del primo gol giallorosso, l’esperienza di Kolarov (su rigore) e quella del 'faraone' El Shaarawy che regalano ai giallorossi la vittoria dopo che i granata nella ripresa erano riusciti a pareggiare i conti con Rincon e Ansaldi.

Di Francesco, costretto a fare a meno degli indisponibili De Rossi, Florenzi, Jesus e Perotti si consola con il recupero di Manolas a cui restituisce una maglia da titolare così come a Dzeko in attacco. A centrocampo conferma per Lorenzo Pellegrini con Zaniolo trequartista. Mazzarri, tra squalifiche e infortuni, ha gli uomini contati e schiera Lyanco in difesa e Ola Aina a centrocampo con Parigini in attacco a supporto di Belotti.

Torino subito pericoloso al 3' con Iago Falque di testa. Al 6' la Roma perde Under per un fastidio muscolare, Di Francesco gioca la carta El Shaarawy ritoccando il modulo. Il vantaggio giallorosso al minuto 14 sugli sviluppi di una punizione dalla distanza. Kolarov calcia la punizione dalla trequarti sul secondo palo per Fazio che rimette in mezzo per Zaniolo il cui sinistro rasoterra è respinto coi piedi da Sirigu: la palla torna a Zaniolo che, da terra, la controlla col destro e di nuovo col sinistro in girata segna.

Il gol inevitabilmente galvanizza la Roma che prende campo e iniziativa mentre il Torino fa fatica a reagire. Alla mezzora però arriva il raddoppio della Roma: palla in area di Karlsdorp per El Shaarawy che tu per tu con Sirigu viene ostacolato dal portiere granata: calcio di rigore. Dal dischetto Kolarov segna il gol del 2-0 per i giallorossi che nel finale di tempo si rendono ancora pericolosi ma poi rischiano anche di prendere gol: in pieno recupero Iago Falque a tu per tu con Olsen spedisce il pallone sul palo.

A inizio ripresa (3') Dzeko si divora letteralmente il gol del possibile 3-0: la sua conclusione da due passi è neutralizzata da Sirigu. Il Torino cambia marcia rispetto al primo tempo e al 5' accorcia le distanze con Rincon a segno dal limite dell’area. La Roma sembra tirare i remi in barca, Zaniolo non trova la zampata vincente e il Torino prende coraggio fino a trovare il gol del 2-2 con una conclusione al volo di Ansaldi dopo che la Roma aveva protestato per la mancata concessione di un calcio di rigore per un tocco col braccio in area di Lyanco.

Di Francesco si gioca la carta Schick e al 28' arriva il nuovo vantaggio giallorosso, stavolta a firma di El Shaarawy. Il Torino non ci sta, Mazzarri manda in campo Zaza, Edera e Berenguer alla ricerca del pareggio che però non arriva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook