Domenica, 21 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Serie A, poker da sogno di Zapata: Atalanta travolgente a Frosinone. Pari sugli altri campi

Quattro squilli poderosi di Duvan Zapata sono il braccio armato di un’Atalanta champagne che Gasperini ha rimodellato dopo due anni di grandi prestazioni e di cessioni milionarie e che schianta 5-0 in trasferta un Frosinone che rotola verso la retrocessione.

Dopo un inizio mediocre la Dea torna a volare e ora si affaccia alla zona Champions e si prepara ad ospitare in casa la Roma momentaneamente quarta. Ma è la giornata doc dei cannonieri perchè nella spettacolare sfida tra Fiorentina e Sampdoria, finita 3-3, si esaltano con una doppietta l’altro colombiano Muriel, di ritorno da Siviglia, e l’eterno Quagliarella. Pari anche la sfida salvezza tra Spal e Bologna.

In attesa del clou Napoli-Lazio e degli impegni di domani di Juventus e Milan reduci dalla Supercoppa, Zapata raggiunge Ronaldo in vetta alla classifica marcatori mentre esce di scena il tenebroso Higuain, non convocato dai rossoneri domani a Marassi visto il suo imminente passaggio al Chelsea. Piatek lo sostituirà al comando dell’attacco del Milan. Il colombiano esalta la macchina da gol bergamasca: nelle ultime 7 partite ha segnato 13 gol trovando quella maturità e quella continuità che non l’avevano assistito con Napoli e Udinese.

Ora diventa incandescente la corsa Champions perchè la Roma sta ritrovando fluidità e risultati ma è l’Atalanta la mina vagante perchè segna a raffica e ora potrà regolare i conti affrontando prima i giallorossi e poi Milan. Troppo debole l'ostacolo Frosinone, surclassato sul piano del gioco, che appare sempre meno competitivo nella lotta per la salvezza. È uno spot per il calcio Fiorentina-Sampdoria, esaltata dalle gesta di due grandi attaccanti. I viola si fanno del male da soli: prima restando in dieci per oltre un tempo per una leggerezza di Edimilson e poi regalando un rigore con Vitor Hugo.

La gara la fanno i viola, molto determinati, esaltati dalla verve e dalla voglia di riscatto di Muriel che segna una doppietta di grande livello alla sua ex squadra. La Samp riesce a ribaltare la gara con un rigore e un’azione da attaccante di razza di Fabio Quagliarella, che arriva a 141 gol in serie A e segna per la decima giornata consecutiva.

Sembra fatta ma in recupero Pezzella in spaccata regala il meritato pari. Spal e Bologna non si fanno del male e portano a casa un punto confermando le difficoltà di entrambe le squadre: i ferraresi non vincono da mesi, i rossoblù si illudono col veterano Palacio, poi Kurtic ristabilisce la parità.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook