Mercoledì, 26 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Il Napoli domina a Zurigo, ottavi di Europa League a un passo

Poco più di una formalità, quasi un allenamento. Il Napoli supera senza affanni lo Zurigo (1-3) e ipoteca la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. Il ritorno, fra sei giorni al San Paolo, servirà solo per mettere il sigillo a un risultato che appare ormai scontato considerata anche la grande differenza di spessore tecnico tra le due formazioni.

Ancelotti schiera la migliore formazione possibile al momento, dovendo far fronte ad alcune assenze e disponendo di una rosa sguarnita dalle cessioni di Hamsik e Rog nella sessione invernale di mercato. Mertens finisce inaspettatamente in tribuna a quanto pare per un problema che in settimana lo avrebbe condizionato non consentendogli di allenarsi con continuità. Nonostante ciò il Napoli fornisce una buona prova e mette gli svizzeri continuamente in soggezione.

Gli azzurri trovano il vantaggio dopo appena 12' minuti di gioco sfruttando un clamoroso errore del portiere Brecher il quale nello scambiare la palla in area di rigore con Maxso, si fa sfuggire il pallone. Milik serve Insigne che segna a porta vuota. La reazione degli svizzeri è impalpabile. Armati solo di buona volontà, gli uomini di Magnin non riescono mai a rendersi pericolosi e sono anzi costretti a soffrire quando gli azzurri si riversano nella loro metà campo. Al 21' pt il Napoli raddoppia e ipoteca la vittoria.

A conclusione di un’azione in velocità, Malcuit piazza a centro area un traversone da destra che Callejon trasforma in gol con una conclusione di destro. Nella ripresa lo Zurigo ha un atteggiamento più aggressivo che però produce scarsissimi frutti. Meret continua a non correre pericoli e la squadra azzurra controlla la gara senza affanni. Ancelotti, pensando anche alla partita di campionato di domenica sera al San Paolo col Torino, sostituisce Allan con Diawara e successivamente Insigne con Ounas.

Col passare dei minuti la spinta dei padroni di casa si esaurisce ed è il Napoli a sfiorare in più di un’occasione il terzo gol. Milik però non riesce a concretizzare le occasioni che gli capitano davanti alla porta di Brecher. Il Napoli trova comunque il tris al 31' quando dopo un’accelerazione sulla destra Callejon serve a centro area Zielinski che manda fuori tempo due difensori dello Zurigo e batte senza problemi il portiere avversario.

Il gol degli svizzeri arriva al 37' su rigore, trasformato con un 'cucchiaio' da Kololli, dopo che Maksimovic aveva deviato con un braccio un traversone dalla bandierina. Ma per gli ospiti non è un gran danno. L’appuntamento per le due squadre è fissato per la prossima settimana, ma il Napoli potrà vivere la gara di ritorno in serenità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook