Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Gp Bahrain, doppietta Mercedes con Hamilton e Bottas. Leclerc terzo e sfortunato, quinto Vettel
FORMULA 1

Gp Bahrain, doppietta Mercedes con Hamilton e Bottas. Leclerc terzo e sfortunato, quinto Vettel

Lewis Hamilton, su Mercedes, vince il Gp del Bahrain, seconda prova del Mondiale di Formula 1. A Sakhir, la Mercedes fa doppietta grazie al secondo posto di Valtteri Bottas, vincitore della prima gara in Australia. Terzo sul podio il ferrarista Charles Leclerc, 'tradito' dal motore quando era in testa a dieci giri dalla fine.

Per Leclerc è il primo podio in Formula 1 dopo la prima pole position conquistata ieri, ma la delusione è tanta ugualmente, non lenita dal punto in più preso grazie al giro veloce in gara. La gara si è conclusa con la safety car in pista per problemi alle due Renault, situazione che ha impedito a Max Verstappen di prendersi il terzo posto ai danni del ferrarista, molto più lento di lui.

Quinto posto per Sebastian Vettel, anche lui vittima della sfortuna a causa della perdita dell’alettone anteriore che lo ha costretto a un quarto stop ai box. A punti sono andati nell’ordine anche Lando Norris (McLaren), sesto, Kimi Raikkonen (Alfa Romeo), Pierre Gasly (Red Bull), Alexander Albon (Toro Rosso) e Sergio Perez (Racing Point), decimo.

«È stata una gara difficile, la Ferrari meritava di vincere». Lewis Hamilton, primo sul traguardo di Sakhir grazie al problema al motore avuto da Leclerc quando era in testa, rende l’onore delle armi al monegasco, terzo sul podio. «Oggi siamo stati fortunati ma bisogna saper prendere le opportunità quando capitano» ha aggiunto il pilota Mercedes. E su Leclerc ha aggiunto: «Questo ragazzo ha tante vittorie nel suo futuro».

«Sono molto deluso. Quanto avvenuto è un peccato ma questo fa parte delle corse e noi torneremo più forti». Queste le prime parole di Charles Leclerc dopo la gara. «Sono contento della mia prestazione e perché il team ha fatto un lavoro fantastico per recuperare dopo l'Australia - ha aggiunto -. Abbiamo avuto anche fortuna in una situazione sfortunata. Io non guardo al risultato ma alle cose che posso fare meglio».

Per il team principal della Rossa, Mattia Binotto, «oggi è una doppietta mancata. Sono cose che possono capitare, ma bisogna dire che ci è mancata affidabilità e su questo dobbiamo lavorare. Ci sono tante cose positive, dalla
prestazione alla reazione avuta dopo l’Australia. Leclerc aveva voglia di fare bene e si vedeva. Mi spiace per lui, ma si impara anche da questo. Quanto a Vettel, dobbiamo parlare e capire cosa gli è successo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook