Giovedì, 20 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
CALCIO

Milan, nuovo deferimento dall'Uefa per il fair play finanziario

fair play finanziario, milan, uefa, Sicilia, Sport
Il presidente del Milan Paolo Scaroni e l'ad Ivan Gazidis

Il Milan è di nuovo sotto indagine per il Fair play finanziario. La Camera di investigazione dell’organo Uefa di Controllo finanziario dei Club ha deferito la società rossonera alla Camera arbitrale perché non è riuscita a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018/19 e riguardante gli esercizi conclusisi nel 2016, 2017 e 2018.

«La Camera di Investigazione dell’Organo Uefa di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha comunicato la decisione di deferire il caso AC Milan alla Camera Arbitrale poiché il club non è riuscito a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018/19 e riguardante gli esercizi conclusisi nel 2016, 2017 e 2018», è scritto in un comunicato diffuso dall’Uefa.

La federazione calcistica europea fa poi sapere che «non rilascerà altri commenti al riguardo fino a una decisione da parte della Camera Arbitrale». «Il deferimento non riguarda la decisione presa dalla Camera Arbitrale a dicembre 2018 - conclude la nota -, relativa al periodo di osservazione precedente e inerente agli esercizi conclusisi nel 2015, 2016 e 2017. Detta decisione è attualmente oggetto di appello al Tas».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook