Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Roma batte il Cagliari e sogna di mantenere il quarto posto

La Roma batte il Cagliari e sogna di mantenere il quarto posto

cagliari, roma, serie a, Sicilia, Sport
Dzeko e Fazio

La Roma cercava punti per restare agganciata al "treno" della Champions League e prendersi, almeno provvisoriamente, il quarto posto fino ad oggi appannaggio di Milan e Atalanta. Il Cagliari aveva invece poco da chiedere ancora a un campionato dopo essersi già garantito la permanenza nella massima serie. A prevalere è stata dunque la maggior motivazione dei giallorossi che hanno battuto in casa per 3-0 i sardi con un risultato messo in cassaforte già nei primi minuti del primo tempo.

In centoventi secondi, tra il 5' e il 7' gli uomini di Ranieri sono già avanti di due reti. Dopo 5 minuti infatti, su calcio d’angolo, il vantaggio: tiro di Pellegrini alzato di testa da Pisacane e Fazio, sempre di testa, manda la palla sul palo e poi in rete. Neppure il tempo, per il Cagliari, di riprendersi dallo shock e c'è il raddoppio. Kluivert va via sulla destra e serve al limite Pastore che di destro infila la palla nell’angolo basso alla sinistra di Cragno. Passano ancora due minuti ed è Fazio a fallire la terza realizzazione tirando debole tra le braccia dell’estremo difensore rossoblù. Al 12' si vede finalmente il Cagliari con Pavoletti che impegna Mirante.

A insistere è invece la Roma che sfiora a più riprese il 3-0, soprattutto con Pastore che ha colpito la parte inferiore della traversa. La ripresa si apre con la reazione del Cagliari con un colpo di testa di Birsa che però finisce fuori. Ancora Roma al 54' e al 56'. Nel primo caso è Dzeko che centra il palo, nel secondo Pellegrini manda fuori di poco. Col passare dei minuti il Cagliari si spegne e sono sempre i giallorossi a controllare e rendersi pericolosi.

Al 73' Cragno toglie dalla linea di porta un tiro di testa di El Shaarawy che sembrava già destinato a entrare mentre un minuto dopo è Dzeko a fallire da pochi passi. L’appuntamento col gol è comunque solo rimandato e arriva all’86' con Kolarov che riprende una respinta di Cragno su tiro ravvicinato di Perotti. I giallorossi balzano così a 58 punti, due in più dei rossoneri e dei nerazzurri bergamaschi. I primi domani dovranno affrontare il Torino e i secondi, l’Udinese a Bergamo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook