Mercoledì, 23 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
I PRECEDENTI

Olimpiadi invernali, per l'Italia è la terza volta dopo Cortina e Torino

La prima fu a Chamonix, la prossima sarà a Pechino che fa bis invernale-estiva dopo i Giochi del 2008. E in mezzo anche l’Italia, che, con Milano-Cortina per il 2026, conquista la sua terza organizzazione delle Olimpiadi di sci e ghiaccio dopo quelle di Cortina nel '56 e Torino nel 2006.

- 1924: Chamonix (Francia)
- 1928: St. Moritz (Svizzera)
- 1932: Lake Placid (Stati Uniti)
- 1936: Garnisch Partenkirchen (Germania)
- 1948: St. Moritz (Svizzera)
- 1952: Oslo (Norvegia)
- 1956: Cortina d’Ampezzo (Italia)
- 1960: Squaw Valley (Stati Uniti)
- 1964: Innsbruck (Austria)
- 1968: Grenoble (Francia)
- 1972: Sapporo (Giappone)
- 1976: Innsbruck (Austria)
- 1980: Lake Placid (Stati Uniti)
- 1984: Sarajevo (Jugoslavia)
- 1988: Calgary (Canada)
- 1992: Albertville (Francia)
- 1994: Lillehammer (Norvegia)
- 1998: Nagano (Giappone)
- 2002: Salt Lake City (Stati Uniti)
- 2006: Torino (Italia)
- 2010: Vancouver (Canada)
- 2014: Sochi (Russia)
- 2018: Pyeongchang (Corea del Sud)
- 2022: Pechino (Cina)
- 2026: Milano-Cortina (Italia)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook