Giovedì, 22 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La MotoGp si sposta a Brno: Marquez va all'attacco, Rossi spera
REPUBBLICA CECA

La MotoGp si sposta a Brno: Marquez va all'attacco, Rossi spera

La MotoGp riparte dalla Repubblica Ceca nel segno di Marc Marquez, leader del Mondiale con tutta la voglia di chiudere il prima possibile il discorso iridato. Una lotta, quella per il Motomondiale 2019, dalla quale a parte i piloti Ducati, sembrano tagliati fuori tutti gli altri compreso Valentino Rossi che da parte sua che spera di sfruttare la pausa estiva per poter far meglio rispetto alla prima parte della stagione.

«In questa pausa - attacca il Dottore - ho pensato molto ai risultati non positivi nella prima parte del campionato. È stata molto dura, ma ci aspettiamo di fare di meglio e dobbiamo concentrarci per farlo». A metà stagione Valentino Rossi ha accumulato oltre cento punti di distacco da Marquez in testa alla classifica piloti con 185 punti davanti ad Andrea Dovizioso (127 punti) e Danilo Petrucci (121).

«Nelle ultime gare - sottolinea Valentino Rossi - Quartararo e Vinales - si sono dimostrati forti e vuol dire che la moto è competitiva, dobbiamo trovare altri modi per trovare un feeling con la moto. È difficile dire se possiamo lottare per la vittoria come l’anno scorso. È vero qui la Yamaha va forte e vedremo solo domani nelle prove se ho un buon feeling e vedremo come andrà il weekend».

Il Dottore individua tuttavia nella mancanza di prestazione della sua Yamaha il motivo per cui fino ad ora non è riuscito a restare sui suoi livelli in pista perdendo così tanti punti dai primi. «Non so se il problema è l'approccio - spiega Rossi - il problema è che nelle ultime gare non siamo stati abbastanza veloci. Non so quale è il problema ma dobbiamo trovare il modo di far andare la moto più forte. Questo è un tracciato magnifico e tutti vogliono tornare qui. Speriamo di far bene».

Sicuro di sé e voglioso di tornare a correre è il campione del mondo Marquez che come minimo vuole salire sul podio a Brno. «Il riposo è stato fondamentale - assicura il campione spagnolo della Honda - sia per riprendermi che per pensare alla seconda parte del campionato. Siamo qui per cominciare al meglio e divertirci in pista. La cosa più importante è che io sia sempre in lotta per le migliori posizioni e vediamo da domani chi è il più veloce qui. Il nostro obiettivo è il podio e competere per la vittoria. Lotteremo e vediamo come va».

Un ritorno in pista quello della MotoGp in Repubblica Ceca dopo la pausa estiva pieno di tristezza per la morte improvvisa di Luca Semprini, addetto stampa Ducati. Il 35enne si è spento nell’hotel di Brno in cui alloggiava e in segno di lutto la Dorna ha stabilito un minuto di silenzio prima dell’inizio della consueta conferenza stampa dei piloti.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook