Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
ALKMAAR

Italia show agli Europei di ciclismo: Dainese vince l'oro, argento per la Cecchini

europei ciclismo, Alberto Dainese, Elena Cecchini, Sicilia, Sport
Alberto Dainese

È ancora grande Italia agli Europei di ciclismo. Ad Alkmaar prima l’oro di Alberto Dainese nella prova su strada U23 e poi l’argento di Elena Cecchini nella elite donne hanno regalato un’altra giornata di successi per gli azzurri. E il medagliere conta così otto podi, con tre titoli continentali conquistati.

Il lampo d’oro stavolta porta la firma del corridore di Abano Terme, classe 1998, portacolori del Team Seg Racing Academy, che sale sul gradino più alto del podio grazie allo sprint vincente realizzato nella prova in linea maschile degli U23 sulla distanza totale di 138 km (alla partenza è stato ricordato con un minuto di silenzio il giovane atleta Bjorn Lambrecht, morto a causa di una caduta nei giorni scorsi al Giro di Polonia).

Dainese ha chiuso davanti al danese Larsen Kiklas, argento, e all’estone Rait Arm, bronzo. Un titolo che fa il bis a quello conquistato ieri tra le donne da Letizia Paternoster. «È stata una vittoria di squadra. Sono stato guidato alla perfezione dai miei compagni - dice Dainese in lacrime dopo l’arrivo - In ogni azione eravamo presenti. Sono davvero soddisfatto anche se ancora fatico a credere a ciò che è successo».

Un successo che mancava all’Italia dal 2003, allora a vincere fu Giovanni Visconti. E arrivano i complimenti anche del ct delle nazionali Davide Cassani: «Mi sono emozionato nel vederli correre. Sembravano professionisti navigati e generosi». Prezioso il secondo posto di Elisa Cecchini che dopo oltre 70 km di fuga con l’olandese Amy Pieters e la tedesca Lisa Klein, ha conquistato il primo argento per l’Italia a questi europei.

Cecchini, friulana 27 anni delle Fiamme azzurre, storica fidanzata di Elia Viviani (l'olimpionico su pista atteso domani dalla prova in linea uomini) è stata protagonista di una fuga partita a 77 km dal traguardo con Pieters e Klein. Solo all’ultimo chilometro, dopo aver corso sempre insieme, l'olandese è entrata in azione, l’azzurra ha risposto superando la Klein.

Nello sprint degli ultimi metri però la Pieters allunga verso l’oro, e l’azzurra l’argento. E domani ancora chance nella gara al maschile con il campione uscente Matteo Trentin e Viviani. Intanto l’Italia fa festa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook