Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
TENNIS

Us Open, impresa Berrettini: in semifinale sfiderà Rafa Nadal

Matteo Berrettini è nella storia del tennis italiano. Il 23enne romano si è infatti qualificato per le semifinali degli US Open battendo il francese Gael Monfils per 3-6 6-3 6-2 3-6 7-6 (7-5) in 3 ore e 56' di gioco nel match dei quarti di finale. Berrettini è il primo italiano ad arrivare fra i migliori 4 a New York 42 anni dopo Corrado Barazzutti. In semifinale sfiderà Rafael. Lo spagnolo numero 2 al mondo ha eliminato ai quarti l'argentino Diego Schwartzman n.21 in Atp per 6-4 7-5 6-2.

"Non so cosa dire, in questo momento ricordo poco, diciamo il doppio fallo sul primo match point. È stata una bella lotta, e complimenti a Monfils. Mentre giocavo pensavo anche di star assistendo, dal campo, a una delle più belle partite che abbia mai visto". Così Matteo Berrettini, intervistato dallo speaker sul campo dell'Artur Ashe Stadium dopo il successo che gli ha dato la semifinale degli US Open. "Sono felicissimo - aggiunge il romano-, grazie al pubblico, e grazie a tutti gli italiani. Ho avuto cinque match point? È meglio averne, e quando vinci è ancora più bello. Sono fiero di me stesso, e dedico questa vittoria alla mia famiglia e a chi mi segue e mi vuole bene".

"Berrettini sta avendo un grande anno, è in semifinale dopo aver vinto tanti buoni match. Che cosa puoi aspettarti delle semifinali di uno Slam? Non puoi aspettarti un avversario facile. Non puoi aspettarti un match facile": Rafael Nadal, prossimo avversario dell'azzurro nelle semifinali degli Us Open, dispensa elogi per Berrettini. "Matteo sta facendo molti progressi - ha aggiunto il maiorchino dopo il quarto vinto contro l'argentino Diego Schwartzman - picchia forte, l'ho visto giocare anche contro Monfils. Bravo. È in fiducia, sarà una grande sfida".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook