Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Serie A, la Juventus spreca e Mancosu la riacciuffa: a Lecce 1-1 di rigore
CALCIO

Serie A, la Juventus spreca e Mancosu la riacciuffa: a Lecce 1-1 di rigore

Il Lecce strappa un punto d’oro alla Juventus e la costringe al secondo pareggio stagionale in campionato. Al Via del Mare finisce 1-1 con i rigori di Dybala prima e Mancosu poi.

Due punti pesanti lasciati per strada dalla squadra di Sarri, che nonostante diverse palle gol create, ha peccato di precisione e freddezza sotto porta, con almeno due errori pesanti decisivi ai fini del risultato. Adesso l’Inter, vincendo con il Parma, avrebbe l’opportunità di contro sorpassare i bianconeri.

L’inizio dei padroni di casa è spavaldo ed intraprendente, tant'è che la prima occasione da gol è proprio per i giallorossi: Majer calcia potente dal limite ma troppo centrale, Szczesny è lì e respinge. Da qui in poi si svegliano i bianconeri e prendono in mano il pallino del gioco, cercando con insistenza il varco per far male. Al 15' Higuain troverebbe il gol del vantaggio su tiro cross di Alex Sandro, ma un controllo del Var pesca l’argentino in posizione irregolare.

Sarà lo stesso attaccante e successivamente anche Dybala, a portare gli altri pericoli dalle parti di Gabriel, superbo soprattutto a respingere sulla 'joyà a ridosso della mezz'ora. Poca precisione e troppo leziosissimo costringono la squadra di Sarri allo 0-0 all’intervallo, nonostante qualche ottima chance sprecata. Pronti via nella ripresa e la Juve la sblocca: fallo di Petriccione su Pjanic al limite dell’area, l’arbitro assegna prima punizione, poi il calcio di rigore dopo aver ricontrollato al Var.

Dybala è perfetto dagli 11 metri e firma il vantaggio ospite. La reazione salentina è veemente e dopo un’ottima parata di Szczesny su Mancosu, è lo stesso capitano giallorosso a pareggiare i conti, ancora su rigore. Fallo di mano di de Ligt giudicato punibile da Valeri e Pasqua (Var), Mancosu è freddo e firma l’1-1.

Al 62' la Juve avrebbe una clamorosa occasione per tornare avanti con Bernardeschi, che stoppa alla grande il lancio di Alex Sandro, scarta il portiere ma poi a porta vuota colpisce il palo. Gli ospiti continuano a creare e al 76' falliscono ancora il nuovo vantaggio, stavolta con Bonucci che allungando il piedone sulla punizione di Bernardeschi non riesce ad inquadrare lo specchio.

Nel finale e soprattutto nel lunghissimo recupero concesso, tutti gli assalti bianconeri non trovano fortuna e la Juve deve accontentarsi così di un solo punto. Fanno festa i salentini, invece, per un pareggio pesantissimo.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook