Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
AL SAN PAOLO

La Champions non guarisce il Napoli, solo un pari col Salisburgo

Il Napoli non riesce a mettere del tutto da parte i malumori del campionato e non va oltre il pareggio contro il Salisburgo per 1-1, salendo così a quota otto punti in classifica nel gruppo E di Champions League.

In caso di vittoria gli azzurri avrebbero staccato il pass per gli ottavi di finale con due giornate di anticipo, occasione persa come la vetta del girone, adesso occupata dal Liverpool che ha avuto la meglio sul Genk: proprio i Reds saranno i prossimi avversari dei partenopei.

Primo tempo ricco di emozioni al San Paolo: austriaci in vantaggio dopo appena undici minuti con il rigore concesso da Marciniak per il fallo ingenuo di Koulibaly su Hwang, dal dischetto trasforma il baby talento Haaland. Gli azzurri colpiscono un palo con Callejon e si riversano in attacco, trovando il pareggio al 43' con una conclusione angolatissima di Lozano che beffa Carlos.

Nella ripresa i ritmi si alzano ma diminuisce il numero delle occasioni da gol, la più nitida al 28' del secondo tempo sui piedi di Insigne, che con un cross sbagliato colpisce una traversa clamorosa, con la sfera che poi sbatte sulla schiena del portiere e termina sul fondo per una questione di centimetri.

Nel finale Llorente appena entrato con un colpo di testa imperioso sfiora il gol in extremis, ma non c'è più tempo ed è 1-1 al San Paolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook