Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Napoli, furto in casa di Allan: tra i fautori della rivolta contro il ritiro

Questa notte i ladri hanno svaligiato la casa del centrocampista del Napoli, Marques Allan, uno dei fautori della 'rivolta' negli spogliatoi del San Paolo contro il ritiri imposto dal presidente Aurelio De Laurentis. Il furto è stato compiuto nella villa di Pozzuoli in cui abita il giocatore.

Indaga la Digos dopo la denuncia sporta da Allan al commissariato di Pozzuoli. Il calciatore del Napoli, che era al piano superiore di una villetta dove alcuni anni fa viveva l’allora tecnico degli azzurri, Walter Mazzarri, non si sarebbe accorto di nulla.

Solo nel cuore della notte, quando è sceso a chiudere la porta di accesso, si sarebbe accorto dell’effrazione. Al momento non si è ancora compreso se il furto è stato consumato o solo tentato.

Oltre agli agenti del commissariato locale indaga anche la Digos per comprendere se l’episodio sia o meno sia legato alla 'rivolta negli spogliatoi', quando, al termine della gara di Champions league martedì sera, i giocatori sono andati nelle loro abitazioni anzichè in ritiro a Castel Volturno come voluto dal presidente del Napoli.

I giocatori sono stati infatti minacciati e offesi con cori all’esterno e all’interno del San Paolo due giorni fa in occasione di un allenamento aperto al pubblico.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook