Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Calcio, è morto Ezio Vendrame: il George Best italiano
AVEVA 70 ANNI

Calcio, è morto Ezio Vendrame: il George Best italiano

aldo sereba, calcio, ezio vendrame, george best, Sicilia, Sport
Ezio Vendrame

«E' morto Ezio Vendrame, uno dei giocatori più eccentrici e simpatici degli anni 70. Aveva 72 anni». Così in un tweet Aldo Serena, ex attaccante della Nazionale, annuncia la scomparsa del giocatore conosciuto ai più come il George Best all’italiana.

Nato a Casarsa della Delizia il 21 novembre 1947, a 6 anni fu mandato in un orfanotrofio, esperienza che lo segnerà per tutta la vita. Il percorso nel mondo del calcio iniziò a 13 anni, approdando all’Udinese. L’esordio in Serie A risale invece alla stagione 1971/72 con la maglia del Lanerossi Vicenza. Dopo tre anni arrivò la grande occasione a Napoli, dove disputò però solo tre partite in campionato, voluto e poi osteggiato dall’allenatore Luis Vinicio.

Passò quindi al Padova in Serie C, dove rimase due stagioni, poi all’Audace San Michele, ancora in terza serie, e in seguito tra i dilettanti. Con il ritiro a vita privata si era dedicato ad hobby come suonare la chitarra e scrivere poesie. Negli ultimi anni aveva pubblicato diversi libri raccogliendo le sue esperienze di vita e di sportivo. Molti aneddoti sono raccolti nel volume «Se mi mandi in tribuna godo», nel quale ricorda un tunnel fatto al suo idolo Gianni Rivera. Divenne a suo modo un idolo anche lui, Vendrame, pur senza sfondare nel mondo del calcio. L’ultima sua squadra fu il Juniors Casarsa, squadra della sua città. Negli anni '90 aveva allenato i ragazzi del settore giovanile del Pordenone, del Venezia e della Sanvitese.

Un poeta del calcio o il George Best italiano, per il suo essere geniale e ribelle. Un calciatore fuori dagli schemi e certamente uno dei simboli del pallone negli anni '70. Viene ricordato così Ezio Vendrame, morto stamattina in provincia di Treviso all’età di 72 anni, dopo aver combattuto a lungo contro un tumore.

Atleta talentuoso con un look anticonformista, piacente e imitato dai giovani, amato dai tifosi, si contraddistinse in carriera anche per gesti irriverenti. Celebre è una giocata compiuta in Serie C con la maglia del Padova durante una partita contro la capolista Cremonese. Vendrame dribblò la sua intera squadra da una parte all’altra del campo senza che nessuno lo fermasse, fino a fintare il tiro per superare il proprio portiere. L’estremo difensore si tuffò inutilmente sul compagno provando a togliergli la palla. Lui si fermò poco distante della linea di porta per poi far ripartire l’azione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook