Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Europa League, il Milan vola in testa al girone: vince anche il Napoli, solo pari per la Roma
CALCIO

Europa League, il Milan vola in testa al girone: vince anche il Napoli, solo pari per la Roma

Il Milan vince agilmente contro lo Sparta Praga nella seconda giornata del Gruppo H di Europa League. A San Siro finisce 3-0 grazie alle reti di Brahim Diaz, Leao e Dalot (in mezzo il rigore fallito da Ibrahimovic), che portano i rossoneri da soli in vetta alla classifica a punteggio pieno.

Come da copione sono i padroni di casa a fare la partita, comandando gioco e ritmo a proprio piacimento in attesa di trovare il varco giusto per sbloccarla. Fiammata che arriva al 24' sull'asse Ibrahimovic-Brahim Diaz, con lo svedese che serve splendidamente il compagno, bravo a rientrare sul destro e fulminare il portiere per l’1-0.

Superata la mezz'ora il Milan avrebbe anche la chance di mettere ancor più in discesa la gara, ma Ibrahimovic spara alto un rigore da lui stesso procurato per una trattenuta di Lischka. Nella ripresa continua il monologo della squadra di Pioli e al 57' arriva il meritato raddoppio, con la firma del neo entrato Leao su assist di Dalot.

Una decina di minuti più tardi, il terzino ex Manchester United troverà anche la gloria personale, realizzando la prima rete in rossonero sulla grande verticalizzazione di Bennacer. 3-0 e pura accademia del Milan nel finale, che controlla senza problemi il largo vantaggio e si mette in tasca altri 3 punti.

Vince anche il Napoli che si impone 1-0 a San Sebastian contro la Real Sociedad e riscatta la sconfitta interna con l’Az Alkmaaar portandosi al secondo posto nel girone. La squadra di Gattuso è andata a segno nella ripresa al 55mo con un tiro di Politano deviato da Sagnan. Espulso Osimhen nel finale e infortunio muscolare per Insigne.

Frena invece la Roma non andando oltre il pareggio a reti bianche contro il Cska Sofia all’Olimpico. I giallorossi hanno sofferto nel primo tempo e non sono riusciti a imprimere una svolta al gara nemmeno con l’ingresso di Dzeko, entrato al 70mo al posto di Mayoral e andato più volte vicine al gol.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook