Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Superlega è già finita. Si ritirano le sei squadre inglesi. Anche Agnelli getta la spugna
SOCCEREXIT

La Superlega è già finita. Si ritirano le sei squadre inglesi. Anche Agnelli getta la spugna

«Non siamo più interessati». Poche parole ma incisive quelle espresse dai rappresentanti dell'Inter al termine della riunione che si è tenuta nella nottata tra le dodici aventiniane.

Ai microfoni della Reuters, questa mattina il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ha confermato. "La SuperLeague non può andare avanti. Dobbiamo essere franchi e onesti, no. Evidentemente non è il caso, non proseguirà".

 

E subito dopo la dichiarazione  si amplia il calo la Juventus in Piazza Affari dopo le parole del presidente Andrea Agnelli sulla fine del progetto Superlega senza le squadre inglesi. Il titolo arriva a perdere il 12,35% a 0,76 euro.

La Superlega è già nel passato. Il progetto presentato alla mezzanotte di due giorni fa è già al capolinea, con la decisione di sfilarsi di alcuni dei 12 club fondatori.  Dopo la defezione del Manchester City anche gli altri cinque club inglesi, coinvolti nella creazione della Superlega, si sono ritirati dal controverso piano. Chelsea, Manchester United, Arsenal, Tottenham e Liverpool  hanno deciso di non far parte della nuova competizione. L’ufficializzazione è arrivata attraverso i comunicati dei club. E anche il Barcellona non è così sicuro di farne parte: l’adesione del club catalano è condizionata dall’approvazione dei soci, che saranno chiamati ad esprimersi al riguardo.

Particolare il comunicato  dell’Arsenal che - come detto - si è tirato fuori dal progetto. «Abbiamo dato ascolto a voi (tifosi, ndr) e alla comunità calcistica in generale negli ultimi giorni e ci stiamo ritirando dalla proposta di creare una Super League. Abbiamo commesso un errore e ce ne scusiamo» si legge in un tweet del club.

Tribunale Madrid "blocca" possibili sanzioni Uefa

Un tribunale di Madrid ha emesso una misura cautelare che impedisce alla Fifa, all’Uefa, alla Liga spagnola e alle federazioni calcistiche nazionali di prendere provvedimenti contro i club che hanno annunciato l'adesione alla SuperLega di calcio

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook