Martedì, 15 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Lazio sbatte sul palo, il Torino si salva. Il Benevento è la terza retrocessa
SERIE A

La Lazio sbatte sul palo, il Torino si salva. Il Benevento è la terza retrocessa

Simone Inzaghi non riesce a fare un favore al fratello Pippo, che con i campani retrocede in Serie B dopo un girone di andata da applausi.

Lazio e Torino hanno pareggiato 0-0 nel recupero della 25/a giornata del campionato di serie A. Grazie al punto conquistato all’Olimpico i granata sono  aritmeticamente salvi mentre il Benevento è la terza retrocessa in serie B. Benevento punito anche dall'errore di Ciro Immobile che nel finale ha fallito il rigore che avrebbe regalato i tre punti alla Lazio. Simone Inzaghi non riesce a fare un favore al fratello Pippo, che con i campani retrocede in Serie B dopo un girone di andata da applausi.

Il match dello stadio Olimpico finisce a reti inviolate, con un gol annullato e un rigore sbagliato da Immobile e un palo di Sanabria. La gara si sarebbe dovuta giocare lo scorso 2 marzo ma era stata rinviata a causa del focolaio Covid nel Torino. Dopo la lunga querelle legale, il Collegio di Garanzia dello Sport ha confermato la disputa della gara. La Lazio non ha nulla da chiedere al campionato, dopo aver detto addio alla Champions con la sconfitta nel derby. Il sesto posto e l’Europa League sono matematici, ma la sfida con il Torino era un affare di famiglia per Inzaghi. Una vittoria di Simone avrebbe consentito al Benevento di Pippo di giocarsi le speranze di salvezza nello scontro diretto con i granata nell’ultima giornata, invece lo condanna alla retrocessione. Alla squadra di Nicola bastava infatti un pareggio ed è il risultato che difende per tutta la gara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook