Venerdì, 30 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Giro d'Italia: immenso Caruso, che impresa davanti alla maglia rosa Bernal. Domani la crono

Giro d'Italia: immenso Caruso, che impresa davanti alla maglia rosa Bernal. Domani la crono

Il siciliano Damiano Caruso ha vinto la 20° tappa del Giro d’Italia 2021, 164 chilometri con partenza da Verbania e arrivo a Valle Spluga-Alpe Motta con 4200 metri di dislivello. Il siciliano della Bahrain Victorious ha conquistato in solitaria la frazione alpina, ultimo arrivo in salita della 104^ Corsa Rosa, consolidando il secondo posto nella classifica generale dopo un attacco alla fine del Passo San Bernardino insieme con Romain Bardet. Alle sue spalle Egan Bernal, che ha conservato la maglia rosa mettendo una grossa ipoteca sul suo secondo grande Giro in carriera dopo il Tour de France 2019. Il colombiano, arrivato con 23" di ritardo, dovrà gestire un cospicuo vantaggio su Caruso nella 21° e ultima tappa in programma domani, la cronometro di 30.3 km con partenza da Senago e arrivo a Milano. Staccato Simon Yates, che ha perso le ruote di Bernal negli ultimi chilometri dell’ascesa finale verso l’Alpe Motta ed è arrivato al traguardo con 50" da Caruso.

La felicità di Caruso

"Ho pensato a tante cose negli ultimi metri 200 metri: alle fatiche delle ultime settimane e per arrivare a questo punto, al lavoro dei miei compagni. Ho realizzato un altro sogno, sono l’uomo più felice del mondo in questo momento. Mi reputo un ottimo professionista, ho fatto tanti piazzamenti in carriera. Oggi ho avuto la mia giornata da campione". Lo ha detto a Rai Sport Damiano Caruso, vincitore della 20° tappa del Giro d’Italia 2021 con partenza da Verbania e arrivo a Valle Spluga-Alpe Motta. Il ringraziamento del siciliano della Bahrain Victorious, che ha consolidato il secondo posto in classifica, va alla squadra. "Oggi abbiamo corso in maniera esemplare: se stiamo facendo questo in cinque chissà tutti al completo cosa avremmo potuto fare. Pello Bilbao è stato incredibile, il 70% della mia vittoria è da ascrivere a lui", ha concluso Caruso.

Bernal: "Caruso mi ha messo paura"

"Abbiamo gestito la corsa anche oggi, soprattutto i miei compagni di squadra. Il mio ringraziamento va a loro, si sono sobbarcati tutto il lavoro. Io poi ho fatto un allungo nell’ultimo chilometro". Così a Rai Sport il colombiano della Ineos Grenadiers Egan Bernal, secondo nella 21^ tappa del Giro d’Italia 2021, la Verbania-Valle Spluga (Alpe Motta) di 164 chilometri, e sempre più vicino a conquistare la 104° Corsa Rosa. "Se ho pensato di perdere la maglia rosa? Sapevo di stare bene, ma all’attacco c'era sempre il secondo della generale e il vantaggio stava crescendo - ha aggiunto lo scalatore colombiano -. Ho avuto paura di perdere tanto tempo, ma alla fine ho creduto in me e nella squadra". Bernal dovrà gestire un vantaggio di 1 minuto e 59 secondi su Damiano Caruso nella cronometro di domani. "Cercherò di fare il mio meglio, farò la cronometro a tutta. Non pensavo di arrivare con 2' di vantaggio all’ultima frazione. Sono fiducioso, ma finché non finirò la corsa non sarò sicuro di aver vinto", ha concluso il leader della classifica generale.

La classifica

Queste le classifiche del Giro d’Italia 2021 aggiornate dopo la ventesima tappa, da Verbania a Valle Spluga-Alpe Motta, di 164 km.
1. Egan Bernal (Col, Ineos Grenadiers) in 85h41'47"
2. Damiano Caruso (Ita, Bahrain Victorious) a 1'59"
3. Simon Yates (Gbr, Team BikeExchange) a 3'23"
4. Aleksandr Vlasov (Rus) a 7'07"
5. Romain Bardet (Fra) a 7'48"
6. Daniel Felipe Martinez Poveda (Col) a 7'56"
7. Hugh John Carthy (Gbr) a 8'22"
8. Joao Almeida (Por) a 8'50"
9. Tobias S. Foss (Nor) a 12'39" 10. Daniel Martin (Irl) a 16'48" 18. Vincenzo Nibali (Ita) a 1h03'27"

MAGLIA CICLAMINO (classifica a punti) 1. Peter Sagan (Svk, Bora-Hansgrohe) 136 punti 2. Davide Cimolai (Ita, Israel Start-Up Nation) 118 3. Fernando Gaviria (Col, UAE Emirates) 116

MAGLIA AZZURRA (classifica scalatori) 1. Geoffrey Bouchard (Fra, Ag2r Citroen Team) 184 punti 2. Egan Bernal (Col, Ineos) 140 3. Damiano Caruso (Ita, Bahrain Victorious) 99

MAGLIA BIANCA (classifica giovani) 1. Egan Bernal (Col, Ineos Grenadiers) in 85h41'47" 2. Aleksandr Vlasov (Rus, Astana-Premier Tech) a 7'07" 3. Daniel Felipe Martinez Poveda (Col, Ineos-Grenadiers) a 7'56"

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook