Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Bari, si chiude il mercato invernale: torna Galano, arriva Misuraca
SERIE C

Bari, si chiude il mercato invernale: torna Galano, arriva Misuraca

Ultimi colpi per la società pugliese. Polito: “Sono molto soddisfatto: siamo più forti. L’unica delusione è il comportamento di Marras: con il Bari ha chiuso”
bari, mercato, serie c, Puglia, Sport
Cristian Galano

Si chiude il mercato invernale del Bari. Il colpo dell’ultimo giorno di campagna trasferimenti “bis” è il ritorno in biancorosso di Cristian Galano, cresciuto nel settore giovanile dei Galletti con cui totalizzato 175 presenze e 44 reti in tre parentesi (2008-10, 2012-15 e 2017-18). Il 30enne esterno è stato prelevato dal Pescara con la formula del prestito con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni. La seconda operazione conclusa nella giornata conclusiva del mercato riguarda lo scambio che porta il difensore Cristian Andreoni al Pordenone: fa il percorso inverso dal Friuli alla Puglia, invece, il fantasista Gianvito Misuraca, 30 anni.

Con gli ingressi di Galano e Misuraca, inoltre, il Bari aveva bisogno di liberare un posto nella lista dei 24 calciatori iscrivibili al campionato. Così, a sorpresa, è arrivata la risoluzione del contratto del centrocampista Davide Di Gennaro che conclude la sua breve parentesi in Puglia con appena otto presenze: dal primo febbraio sarà libero di accasarsi in un altro club (sulle sue tracce si muove il Padova).

“Sono enormemente soddisfatto di come abbiamo gestito il mercato”, il commento da Milano del direttore sportivo Ciro Polito. “Abbiamo trovato sistemazione ai calciatori che erano fuori lista o comunque fuori dal progetto: è arrivato un valore aggiunto come Maiello e un elemento polivalente come Misuraca. Galano, inoltre, ha pianto quando ha saputo dell’opportunità di tornare a Bari: potrà darci tanto ed è sicuramente un valore superiore a Marras che è andato via”.
Proprio sulla partenza dell’esterno ligure, Polito si esprime con parole schiette e dure: “Avevamo un accordo: Marras voleva andare in serie B a tutti i costi e gli avevo concesso 15 giorni di tempo per trovare una soluzione. Nonostante la deadline fosse abbondantemente scaduta, ha insistito per essere ceduto proprio quando avevamo perso Botta per infortunio. Sul piano tecnico continuo a stimarlo, ma non si è comportato da uomo. E’ stato trasferito in prestito, ma comunque vada, finché ci sarò io, per lui a Bari non ci sarà più spazio. Ora comunque pensiamo solo al nostro percorso: c’è da raggiungere un obiettivo e dobbiamo dare tutto pur di condurre la nave in porto”.

Acquisti:

Raffaele Maiello (c, dal Frosinone), Cristian Galano (a, dal Pescara), Gianvito Misuraca (c, dal Pordenone).

Cessioni

Daniel Semenzato (d, alla Viterbese), Francesco Bolzoni (c, risoluzione contrattuale), Carlo De Risio (c, al Pescara), Cristian Andreoni (d, al Pordenone), Lorenzo Lollo (c, al Legnago), Davide Di Gennaro (c, risoluzione contrattuale).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook