Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Classifica Atp, Musetti scala il ranking (31°) e Sinner resta in Top 10
TENNIS

Classifica Atp, Musetti scala il ranking (31°) e Sinner resta in Top 10

E’ la settimana di Lorenzo Musetti: il classe 2002 di Carrara, grazie al torneo di Amburgo conquistato superando lo spagnolo Carlos Alcaraz, guadagna in un colpo solo ben 31 posizioni andandosi a sedere per la prima volta in carriera sul 31mo gradino della classifica maschile (best ranking). Il giovane toscano ha così scavalcato sia Fabio Fognini (numero 54) che Lorenzo Sonego (numero 58), facendo il proprio esordio sul podio della classifica a colori azzurri. E pensare che prima di oggi non si era mai spinto oltre la 51ma posizione.
L’Italia del tennis maschile questo weekend non ha festeggiato solamente la vittoria di Musetti: ha anche gioito assieme a Francesco Passaro. Il 21enne perugino ha giocato sulla terra di Trieste la sua quarta finale Challenger in assoluto (dopo le tre perse a Sanremo, Forlì e Milano), mettendo in bacheca il primo titolo nel circuito della propria carriera. Come non fosse già abbastanza, Passaro ha festeggiato anche il best ranking, balzando alla posizione 144 della classifica Atp.

Chi avrebbe voluto aggiungersi alla festa azzurra nei tornei in giro per il mondo è certamente Matteo Berrettini (numero 14), anch’egli protagonista di una finale, nell’Atp 250 di Gstaad. La terra svizzera non è stata amica del 26enne romano, che ha trovato la sconfitta per mano del norvegese Casper Ruud (quest’oggi numero 6 della classifica, scavalcato da Alcaraz, ora numero 5) riuscendo comunque a risalire un gradino nel ranking mondiale, che poco più di un mese fa l’ha visto uscire dalla top-10 per la prima volta dopo quasi tre anni. Si conferma così leader del tennis maschile italiano, per la terza settimana consecutiva, Jannik Sinner, stabile al numero 10 del mondo, atteso nei prossimi giorni dal rientro in campo nel «250» di Umago. Tutto immutato sul podio iridato: comanda il russo Daniil Medvedev, seguito dal tedesco Alexander Zverev e dallo spagnolo Rafael Nadal.
Berrettini e Sinner, inoltre, restano in corsa nella Pepperstone Atp Race to Turin, la classifica guidata attualmente da Rafa Nadal che determinerà gli otto qualificati per le Nitto ATP Finals di Torino, in programma dal 13 al 20 novembre al Pala Alpitour. Berrettini è stabile al 12mo posto della Race con 1.845 punti, 520 in meno rispetto ai 2.365 del suo amico Felix Auger-Aliassime, al momento ottavo e virtualmente ultimo dei qualificati. Se poi Djokovic dovesse chiudere, come probabile, la stagione tra il nono e il ventesimo posto, andrebbe a Torino in quanto campione Slam nel 2022 al posto dell’ottavo classificato nella Race. Ma in ottica Torino il bello deve ancora venire, in particolare fra i Masters 1000 di Montreal e Cincinnati e gli US Open. Berrettini, che ha rinunciato all’Atp 250 di Kitzbuhel questa settimana, debutterà in Canada e punta a far meglio rispetto agli anni passati, in Ohio dove non è mai andato oltre gli ottavi di finale. A New York, invece, le condizioni di gioco lo esaltano: ha raggiunto una semifinale nel 2019, la prima per lui in uno Slam, e un quarto di finale nel 2021

Questa la nuova classifica Atp

1. Daniil Medvedev (Rus) 7775 (--) 2. Alexander Zverev (Ger) 6850 (--) 3. Rafael Nadal (Esp) 6165 (--) 4. Stefanos Tsitsipas (Gre) 5045 (--) 5. Carlos Alcaraz (Esp) 4895 (+1) 6. Casper Ruud (Nor) 4890 (-1) 7. Novak Djokovic (Srb) 4770 (--) 8. Andrey Rublev (Rus) 3575 (--) 9. Felix Auger-Aliassime (Can) 3445 (--) 10. Jannik Sinner (ITA) 3185 (--) Così gli altri italiani: 14. Matteo Berrettini 2430 (+1) 31. Lorenzo Musetti 1280 (+31) 54. Fabio Fognini 834 (+7) 58. Lorenzo Sonego 810 (+2) 133. Flavio Cobolli 409 (+1) 136. Franco Agamenone 398 (+9) 144. Francesco Passaro 379 (+97) 150. Gianluca Mager 366 (-9) 151. Marco Cecchinato 362 (-4)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook