Venerdì, 07 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Crisi Juventus, Allegri reagisce: "Le voci di esonero mi divertono"
SERIE A

Crisi Juventus, Allegri reagisce: "Le voci di esonero mi divertono"

Sicilia, Sport
Massimiliano Allegri deluso

"Sono proprio contento che si torni a parlare di Allegri esonerato, mi era mancato molto: sentivo la mancanza perché mi diverte": il tecnico della Juventus risponde così alle voci di un possibile ribaltone sulla panchina bianconera. «E' normale che i risultati giudichino il lavoro mio e dello staff, ma sono fiducioso e sereno - continua il tecnico toscano - e parlo con la società: ci confrontiamo e analizziamo, c'è da stare tranquilli e pensare al lavoro. Se ci avessero dato il nostro, saremmo in un’altra posizione in campionato».

«Noi siamo sempre in discussione e discutiamo sempre del lavoro che facciamo. Sicuramente abbiamo sbagliato, io sono il primo e sbaglio più degli altri ma in questi momenti ci vuole molta lucidità. Se metti sul campino la rosa completa della Juve oggi non ce l’abbiamo», ha sottolineato il tecnico toscano, «l'anno scorso abbiamo avuto 10 infortuni muscolari, quest’anno 11 ma giocando 8 partite in più. Gli infortuni di McKennie, Chiesa e Pogba hanno fatto sì che altri hanno giocato di più».
Allegri, però vuole guardare avanti: «Ho una filosofia di vita per cui nel negativo c'è un’opportunità di crescita. Anche quando vinciamo io vedo un’area di miglioramento mentre quando perdiamo è più difficile vedere le problematiche. C'è solo da fare, giocare, cercare di fare meglio ma la squadra sta bene. Bisogna vedere le cose in modo propositivo, più ci piangiamo addosso peggio è. Dobbiamo rimanere sereni, stiamo lavorando bene al netto degli errori».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook