Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La Spal sceglie De Rossi, altro campione 2006 allena in B
IN PANCHINA

La Spal sceglie De Rossi, altro campione 2006 allena in B

Un altro campione del mondo del 2006, dopo Fabio Cannavaro, Filippo Inzaghi e Fabio Grosso, siederà su una panchina di una squadra di serie B, categoria dove peraltro si fa valere ancora, e in campo, Gigi Buffon. Daniele De Rossi ha scelto la Spal per la sua prima esperienza alla guida di una squadra professionistica, prendendo il posto di Roberto Venturato, esonerato dopo la sconfitta con il Frosinone. Avrà il compito di risollevare una squadra 14/a in classifica e che finora ha ottenuto due vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. Un esordio assoluto per De Rossi, 39 anni, icona romanista per 18 anni dentro e fuori dal campo (dal 2001 al 2019), 616 presenze tra campionato e Coppe, prima "capitan futuro", alle spalle dell’amico Francesco Totti, e poi capitano vero, quando il numero 10 decise di smettere. Il tatuaggio che ha su un polpaccio l’ex "16", che all’epoca, nel 2012, fece impazzire i tifosi romanisti, raffigura un triangolo giallo con dentro rappresentato un tackle, una delle sue caratteristiche da giocatore, di quelli che non "levano mai la gamba".

E la Spal prima dell’annuncio ufficiale, sui social ha fatto ingolosire i supporter ferraresi pubblicandone uno simile, dove il giocatore però veste i panni dell’allenatore, con tanto di cravatta e l’hashtag "Forza Spal, Alla Spal". Con la Roma, De Rossi ha vinto due Coppe Italia e una Supercoppa italiana, inseguendo un sogno scudetto mai concretizzato. Con la Nazionale ha giocato ben 117 volte, compresa la finale di Berlino quando segnò uno dei rigori decisivi contro la Francia, e la maglia azzurra per lui è stata come una seconda pelle, quasi al pari di quella della Roma, che una volta confessò di levarsi solo «per lanciarla ai tifosi». Lasciata la Roma, dopo una breve esperienza al Boca Juniors, ha cominciato a muovere i primi passi da ex calciatore alla corte del ct Roberto Mancini. E’ stato assistant coach per il trionfo a Euro 2020 2020, poi lasciò per cercare una avventura in proprio, e non avendola trovata tornò di nuovo con Mancini lo scorso gennaio. A Ferrara ritroverà Joe Tacopina, presidente della Spal. E Tacopina potrebbe aver puntato anche sul lato sentimentale per convincere De Rossi, forte dell’amicizia nata con l’ex capitano della Roma, sempre coltivata, quando l’avvocato italoamericano, tra il 2011 e 2014, aveva assunto la carica di vicepresidente della società giallorossa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook