Venerdì, 26 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Televisione

Home Cultura Televisione "Trono di spade", si lavora a un prequel della serie
SPIN-OFF

"Trono di spade", si lavora a un prequel della serie

Un adattamento del "Cavaliere dei Sette Regni" di George R. R. Martin, ambientato a Westeros 90 anni prima delle vicende narrate nella saga

Alla continua ricerca di nuovi contenuti, Hbo torna a puntare sul «Trono di Spade», una delle sue serie di maggior successo. Secondo «Variety», un nuovo adattamento del volume fantasy di George R. R. Martin «Il Cavaliere dei Sette Regni» sarebbe negli stati preliminari della produzione. Si tratterebbe di un prequel rispetto alla serie principale, ambientato nel continente di Westeros 90 anni prima degli avvenimenti narrati da Martin nei volumi di «Cronache del Ghiaccio e del Fuoco» che hanno ispirato le otto stagioni della popolarissima saga.
Stavolta i protagonisti sarebbero il cavaliere errante Sir Duncan l’Alto, soprannominato Dunk, e il suo giovane scudiero Egg, che poi diventerà re Aegon V della casa Targaryen. La trasmissione avrebbe la durata di un’ora. Le indiscrezioni di «Variety» non includono elementi su cast, regia e sceneggiatori.
Martin ha pubblicato finora tre novelle sulle avventure di Dunk e Egg, riunite nel 2015 nel volume «Il Cavaliere dei Sette Regni»: «Il Cavaliere Errante» del 1998, seguito da «La Spada Giurata» nel 2003 e «Il Cavaliere Misterioso» nel 2010.
Per Hbo «Il Trono di Spade» è stata una gallina dalle uova d’oro. Trasmessa in 73 episodi dal 2011 al 2019 sul canale Usa via cavo (in Italia su Sky e Now Tv), la serie ha attirato un numero record di spettatori, generato un seguito di fan internazionali e ottenuto applausi senza riserve della critica.
Le fonti di «Variety» indicano che il nuovo prequel è considerato da Hbo «una alta priorità». Se poi il progetto dovesse maturare in una serie, sarebbe la seconda in lavorazione dopo «House of the Dragon» che dovrebbe debuttare nel 2022: in questo prequel, ambientato 300 anni prima della guerra per la conquista del Trono di Spade dei Sette Regni, dovrebbero recitare Olivia Cooke, Emma D’Arcy e Matt Smith nella parte di nuovi componenti della casa dei Targaryen, gli antenati di Daenerys (Emilia Clarke) e Jon Snow (Kit Harington).
Ma come per altri progetti legati a spin-off anche stavolta questo tiene i fan con il fiato sospeso: ancora pesa la delusione del 2019, quando Hbo cancellò «La Lunga Notte», una nuova serie ambientata migliaia di anni prima del «Trono di Spade» con Naomi Watts come protagonista dopo che la puntata pilota era già stata girata in Irlanda del Nord.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook