Mercoledì, 19 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Televisione

Home Cultura Televisione "Màkari? Travolgente, un'emozione fortissima" Parola dell'attrice catanese Ester Pantano
NOSTRA INTERVISTA

"Màkari? Travolgente, un'emozione fortissima" Parola dell'attrice catanese Ester Pantano

di
Adesso sta girando la seconda stagione di "Imma Tataranni"
Sicilia, Televisione
Ester Pantano. Nella fiction è la bellissima Suleima

Ester Pantano è appena arrivata tra i Sassi di Matera, di corsa in macchina da Catania, perché le hanno anticipato le riprese e deve in tutta fretta trasformarsi in Jessica Matarazzo, l’agente di polizia che affianca “Imma Tataranni”, interpretata da Vanessa Scalera, nella serie omonima: «Anche questa è una bellissima avventura. In questa seconda stagione per Jessica ci saranno tante novità, più spazio e colpi di scena davvero interessanti», rivela l’attrice catanese. Che è reduce dal successo tutto siciliano di “Makari”: «La fiction è stata accolta benissimo, ho ricevuto una quantità enorme di affetto, di messaggi, da sconosciuti e da amici. E tanti complimenti anche da parte di chi lavora in reti concorrenti. È stato tutto piuttosto inaspettato: non dimentichiamo che “Màkari” portava il peso della fine del “Commissario Montalbano”, e non è mica un carico da niente. Tutto è stato imprevedibile, travolgente, un’emozione fortissima come un’onda d’urto».

Ester/Suleima racconta l’attesa iniziale e la sicurezza finale: «La prima puntata l’ho vista a Roma e l’indomani ho aspettato con agitazione gli ascolti che sarebbero stati la conferma del lavoro fatto. La prima serata è andata bene, la seconda è stata una conferma, la terza una poesia, la quarta la certezza che avevamo davvero costruito qualcosa. L’ultima serata me la son gustata nel salotto dei miei genitori, a Catania, coi miei cani».

Le premesse ci sono perché vada in cantiere la seconda stagione ma Ester non si pronuncia: «Davvero non lo so, certo i presupposti ci sono tutti: gli ascolti, l’organizzazione, la produzione e la nostra professionalità. Abbiamo portato al successo un prodotto nuovo, non una scopiazzatura». E noi speriamo proprio che il suo bel volto siciliano torni presto in tv (e ci scusiamo per una foto errata pubblicata pochi giorni fa).

Una curiosità femminile: ha sentito il suo fidanzato?
«Ma io non ho un fidanzato», precisa subito.

Ma come, e Claudio Gioè/Saverio Lamanna, allora?
«Sì – ride – , ci siamo sentiti e mi ha ringraziata per aver affrontato insieme un percorso entusiasmante che speriamo di continuare».

Lei però lo ha fatto sospirare.
«Come si dice in Sicilia, “l’ho tenuto in pizzo”: torno non torno, incinta o no, il dubbio aleggia».
Ha parole di elogio per una collega, Antonella Attili, che interpreta Marilù, proprietaria del ristorante dove Suleima lavora: «La adoro, è una delle poche non siciliane del cast ma è capace di utilizzare il nostro accento alla perfezione, senza esitazionei È vero che fa pratica ne “Il paradiso delle signore”... È meravigliosa”.

Finito l’impegno da poliziotta, si riposerà?
«Credo di no, ma non posso dir nulla ancora. Sto vivendo un momento di grande luce che mi ricompensa dei sacrifici fatti negli anni, lo studio, la lontananza da casa. I miei sono impazziti di gioia: è sempre difficile alimentare in modo sano i sogni d’una bambina che ha sempre voluto fare questo mestiere. Loro ci son riusciti, hanno dato credito agli obiettivi che mi ero prefissato. Vedere che i tasselli cominciano a prendere il loro posto li rende più tranquilli e felici. E io, di questo momento, mi sto godendo ogni respiro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook