Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Televisione

Home Cultura Televisione Queen Latifah è Robyn nella seconda serie di “The equalizer”
PRIMA VISIONE

Queen Latifah è Robyn nella seconda serie di “The equalizer”

di
Un’ex agente operativa si veste da eroina schierandosi con gli ultimi

Torna in azione la protettrice degli oppressi, Robyn McCall, alter ego femminile e contemporaneo del “giustiziere della notte” Robert McCall, che negli anni Ottanta teneva incollate milioni di persone al piccolo schermo nella serie cult “Un giustiziere a New York”, e poi è stato al centro della saga cinematografica con Denzel Washington.

Robyn, interpretata dalla pluripremiata attrice, cantante e produttrice Queen Latifah, è la protagonista della seconda stagione di “The Equalizer”, in onda dall’11 settembre, in prima visione assoluta su Sky Investigation e in streaming su Now, con due episodi a settimana, e sarà disponibile on demand e in streaming su Now.

Robyn McCall ha una missione chiara e senza fronzoli. Lei si schiera e combatte per gli “ultimi”, per chi non ha niente da perdere. Latifah interpreta una moderna e coraggiosa eroina, donna single di New York, divorziata, alle prese con una figlia adolescente (Laya DeLeon Hayes) ma le sue specifiche competenze nella lotta corpo a corpo e nella pianificazione degli scontri, derivano dall’essere un’ex agente operativa di un’organizzazione vicina alla Cia incaricata dal governo federale di occuparsi di operazioni non-ufficiali, in una zona grigia di non detti.

Ma il fermo desiderio di combattere per gli innocenti la spinge a rimettersi in gioco diventando una vigilante, una vera e propria “giustiziera” al calare delle tenebre, con il compito di pareggiare i conti di coloro che vengono ingiustamente accusati e schiacciati da un sistema che tutela solo i più forti. Ma un segreto così impegnativo nell’era dei social è difficile da mantenere e si sa che da grandi poteri, derivano grandi responsabilità; ed ecco che in questa seconda stagione, Robyn dovrà fare i conti anche in famiglia quando sua figlia scoprirà la sua seconda identità.

Nella sua missione Robyn è aiutata da William Bishop (Chris Noth), suo ex addestratore alla Cia e amico di lunga data; da Melody “Mel” Bayani, (interpretata da Liza Lapira) proprietaria di un bar con un passato da cecchino; e da Harry Keshegian (Adam Goldberg), un hacker paranoico quanto brillante. E inoltre, Marcus Dante (Tory Kittles), un detective della polizia di New York che ne rispetta l’impegno sulla strada, pur contestando l’idea di mantenere l’aspetto della vigilante, con il rischio di emulazione. Seconda stagione con un cast ricco, fra cui spicca Jada Pinkett Smith, nei panni di Jessie “The Worm” Cook.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook