Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Tokyo 2020

Home Sport Tokyo 2020 Rosetti positivo, bronzo con handicap degli azzurri del canottaggio. Di Costanzo: “Buttato giù dal letto...”
CANOTTAGGIO

Rosetti positivo, bronzo con handicap degli azzurri del canottaggio. Di Costanzo: “Buttato giù dal letto...”

Bruno Rosetti, il canottiere azzurro risultato positivo al Covid a un’ora dalla sua finale del 4 senza, era vaccinato con doppia dose di Moderna

«Stavo dormendo da Dio, poi verso le 6 mi hanno svegliato e mi hanno detto che mi sarei dovuto preparare per il 4 senza. Ero eccitato come un bambino in mezzo a questi campioni. Ed ero anche molto teso, ma sapevo che sarebbe andata bene». Lo ha detto il canottiere azzurro Marco Di Costanzo, medaglia di bronzo a Tokyo, dopo aver preso il posto di Bruno Rosetti, risultato positivo al covid 19. «Questa medaglia - ha detto ai giornalisti - la dedico a Giovanni Abagnale, con cui stavamo facendo un buon percorso e certamente anche oggi ci saremmo divertiti nella semifinale del 2 senza. Metà medaglia è sua». Nel 2 senza Di Costanzo sarà sostituito da Vincenzo Abbagnale.

Olimpiadi Tokyo 2020: la sciabola e Montano d'argento. Canottaggio e Burdisso di bronzo. Sesto il cosentino Tocci

Doppio vaccino

Bruno Rosetti, il canottiere azzurro risultato positivo al Covid a un’ora dalla sua finale del 4 senza, era vaccinato con doppia dose di Moderna. L’atleta era arrivato a Tokyo con il volo del 12 luglio.

Rosetti giù di morale

«Bruno è asintomatico, sta fisicamente bene ma certo psicologicamente è distrutto». Nicola Pucci, responsabile medico della federcanottaggio, racconta la mattinata incredibile vissuta a Tokyo da Bruno Rosetti, fermato dal covid a un passo dalla medaglia olimpica. «Ho avuto la segnalazione di positività dal nostro addetto ai protocolli sulla pandemia, e ho subito comunicato a tutti i componenti dell’imbarcazione che dovevano sottoporsi ai controlli: per fortuna per gli altri sono risultati negativi. La situazione ovviamente è in divenire. Certo Bruno è arrabbiatissimo, non potrebbe essere altrimenti». Pucci ribadisce anche che Rosetti è stato vaccinato con il siero Moderna: «Prima dose il 9 maggio, seconda a giugno».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook