Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Tokyo 2020

Home Sport Tokyo 2020 Paralimpiadi, storica tripletta nei 100 metri. Tiro con l'arco: Mijno-Trevisani secondi. E Jacobs...
A TOKYO

Paralimpiadi, storica tripletta nei 100 metri. Tiro con l'arco: Mijno-Trevisani secondi. E Jacobs...

Si tratta della 66esima medaglia azzurra a questi Giochi nipponici
paralimpiadi, tokyo, Sicilia, Tokyo 2020
Elisabetta Mijno

Storica tripletta azzurra nella finale dei 100 metri femminili categoria T63 (atleti che competono con protesi a un arto) alle Paralimpiadi di Tokyo. Sul gradino più alto del podio Ambra Sabatini, 19enne originaria di Livorno e residente a Porto Ercole (Grosseto), che con 14''11 ha realizzato il record del mondo. Argento a Martina Caironi, 31enne originaria di Alzano Lombardo (Bergamo) e residente a Bologna (14''46) e bronzo a Monica Graziana Contrafatto, 40enne originaria di Gela (Caltanissetta) e residente a Roma (14''73). L'Italia raggiunge così le 69 medaglie a questi Giochi.

 

Il post di Jacobs

«Grazie per avermi fatto emozionare». Così Marcell Jacobs, oro olimpico a Tokyo nei 100 metri e nella staffetta 4X100, celebra su Instagram la tripletta delle azzurre paralimpiche Ambra Sabatini, Martina Caironi e Monica Graziana Contrafatto nei 100 metri categoria T63. Anche Lorenzo Patta, altro azzurro d’oro della 4X100, ha dedicato una storia ('Wooooow' con tre medaglie e la bandiera italiana) al podio delle tre atlete.

Medaglia anche nel tiro con l'arco

L’Italia ha ottenuto l’argento nella finale di tiro con l’arco a squadre miste alle Paralimpiadi di Tokyo. La Russia ha sconfitto per 5-4 la coppia azzurra formata da Elisabetta Mijno, di Moncalieri (Torino) e dal milanese Stefano Travisani.

La soddisfazione (a metà) di Trevisani e Mijno

"Dico sempre che l’argento è una medaglia purtroppo persa, ma alla prima Paralimpiade, con tante emozioni, va bene così. Questo il commento a caldo di Stefano Travisani dopo aver vinto l’argento nel ricurvo open mixed team alle Paralimpiadi di Tokyo. Per Elisabetta Mijno è la terza volta consecutiva sul podio: "Lo dovevo alla mia squadra, a tutti e a me stessa", le sue parole dopo la sconfitta in finale con i russi Sidorenko e Smirnov.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook