Venerdì, 16 Novembre 2018
TENDENZE 2014

Scelta dei viaggi, tra web e tradizione

viaggi, Sicilia, Viaggi

Lilly la Fauci

Agenzie di viaggio, siti e persino social network. Per scegliere le mete delle vacanze estive 2014, gli italiani, non escludono nessun mezzo, ma anzi li integrano tutti. Chi pensa che l’agente di viaggio sia un mestiere del passato, quindi, dovrà ricredersi. Sono in tanti, quest’estate, ad affidarsi a questa figura per organizzare le loro vacanze senza doversi preoccupare di nulla. Ovviamente c’è anche chi utilizza il web, soprattutto tra i giovani

Secondo Unioncamere, già dal 2012, circa la metà dei viaggiatori ricorrono a metodi di prenotazione via internet. Ma il mondo del web, anche quest’anno, sembra essere più che altro uno dei tasselli, seppur molto importante, che si incrociano durante l’organizzazione delle partenze. Non sono molti, infatti, in realtà, quelli che vi si affidano in modo esclusivo per organizzare le ferie estive. Basta navigare su internet per notare come, già da qualche mese, gli italiani che si organizzano per partire, vedano i siti per lo più come una sorta di “vetrina” virtuale a cui dare un’occhiata prima di andare in negozio a fare spese. Ed è senza dubbio la vetrina più ampia e variegata che si possa ammirare, sulla quale, inoltre, chiunque può lasciare un commento relativo alla “merce”. 

E così ci si può fare facilmente un’idea su costi e possibili promozioni, con particolare attenzione da parte delle famiglie soprattutto alla possibilità di sconti per i bambini. Ma ci si può fare un’idea anche e soprattutto su cosa pensano dei luoghi di cultura, di relax e di divertimento che si stanno per visitare coloro che ci sono già stati. In questo periodo, infatti, pullulano di commenti i portali di viaggio, ma anche gli onnipresenti social network in cui gli stessi utenti si confrontano su località di viaggio, hotel e ristoranti. 

Particolare attenzione viene dedicata al giudizio su mare e spiagge, com’è normale che sia per le ferie estive, quando le località balneari sono ovviamente le più gettonate. Il grado di soddisfazione riportato nelle esperienze precedenti, infatti, è un’importante rassicurazione per chi sta organizzando la propria vacanza. Il rischio di truffe e più o meno piccole brutte sorprese, che purtroppo possono capitare affidandosi esclusivamente ad internet, sono il peggior incubo dei viaggiatori. E gli italiani cercano di evitarlo come possono, soprattutto informandosi adeguatamente. 

Per concludere l’organizzazione, però, chi è in partenza, di solito, preferisce ricorrere al contatto diretto o almeno all’intermediazione telefonica, soprattutto perché senza alcun contatto cliente-venditore non è possibile chiedere dettagli su esigenze specifiche o semplici curiosità e soprattutto intavolare trattative sui prezzi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X